0 Shares 14 Views
00:00:00
15 Dec

Costa Smeralda, spiaggia del lusso: i gelati gusto oro

LaRedazione
26 agosto 2013
14 Views

Ormai non fanno quasi più notizia gli scontrino da più di 100 euro, come quello per un succo di frutta ed un aperitivo da 120 euro staccato in Costa Smeralda, ma forse lo fa l’arrivo di due miliardari russi che si sono presentati in spiaggia a bordo di un elicottero. L’episodio è avvenuto nella zona di Petra Ruia e fa parte di una serie, tra lo stravagante e la cafonaggine, che come sempre si trovano nelle calde estati della Costa Smeralda. L’episodio che ha visto protagonisti i due russi è accaduto all’inizio del mese di agosto, quando i bagnanti della caletta di Petra Ruia, una tra le più caratteristiche dell’intera Sardegna, hanno visto un elicottero atterrare vicino agli ombrelloni, dal quale sono scesi i due miliardari, che evidentemente non amavano fare la fila in strada ed avevano quindi scelto il mezzo alternativo, provocando al loro arrivo le naturali proteste degli altri frequentatori della spiaggia.

La notizia dello scontrino da 120 euro, importo totale per quattro succhi di frutta e due bicchieri di vino proviene invece dal Phi Beach, dove i sei avventori si sono visti recapitare, ma forse se lo attendevano, questo conto certamente salato. Oltre alle notizie vere ci sono quelle create artificialmente come lo scontrino da 16mila euro per una festa in discoteca, circolato per varie ore sui social network, prima che si rivelasse una colossale bufala. Notizia del tutto vera invece è quella relativa ad un fatto accaduto poco prima del 15 agosto a Porto Cervo. Il protagonista è un giovane arabo che, nella pur fornita vetrina e nel negozio di gioielli della piazzetta centrale della località turistica sarda, non ha trovato niente di adatto alla sua donna, ed ha messo quindi in crisi l’intero staff della gioielleria, impegnandolo nella ricerca di una pietra particolare, che sarebbe stata poi incastonata in un gioiello che aveva disegnato lui stesso. Il lavoro è stato duro, ma anche la fattura emessa al momento della consegna non è stata da meno, per un totale di tre milioni e mezzo di euro, fattura che naturalmente il giovane miliardario arabo ha onorato senza battere ciglio.

La chiusura di questa lista estiva delle stravaganze, spetta al “gelato gioiello“, una delle novità dell’anno in Costa Smeralda, e precisamente del villaggio Harrods di Porto Cervo. Un gruppo di turisti, un americano, un arabo, i tre immancabili russi e persino un rappresentante di casa nostra, hanno acquistato questo gelato, che è stato creato da un pasticciare locale per festeggiare in modo adeguato la notte delle stelle cadenti, il 10 agosto. San Lorenzo. Il costo del gelato, che abbina ai diamanti le palline al gusto di caviale a champagne è di 500 euro, ma tutti e sei i turisti hanno disdegnato la versione base, facendo aggiungere altri gusti.

Loading...

Vi consigliamo anche