0 Shares 12 Views
00:00:00
14 Dec

L’astronauta Luca Parmitano ha raggiunto la Stazione Spaziale

Emanuele Calderone
29 maggio 2013
12 Views

Luca Parmitano, 37 anni, nato a Paternò, fa parte dell'Italia che piace. L'astronauta italiano è giunto oggi sulla Stazione Spaziale Internazionale e dato il via alla missione 'Volare', che durerà ben 178 giorni.

Luca, non appena arrivato a destinazione, è parso subito solare ed è stato accolto dai suoi colleghi già a bordo della Stazione. Parmitano è stato poi seguito dai suoi compagni di viaggio: il comandante russo Fyodor Yurchikhin e l'americana Karen Nyberg.

Il primo gesto dell'astronauta italiano è stato un saluto affettuoso a sua mamma, alla moglie Kathryn e a sua figlia, la piccola Sara.

Il trentasettenne maggiore dell'aeronautica militare italiana è il primo astronauta della nuova generazione che compie una missione sulla Stazione Spaziale Internazionale. Il suo compito a bordo? Incentivare la ricerca dell'esplorazione spaziale europea.

Luca potrà anche fregiarsi del titolo di 'primo italiano a compiere due passeggiate nello spazio': a luglio il maggiore, assieme al collega americano Chris Cassidy, affronterà le Extra Vehicle Activity. Durante queste 'passeggiate', Parmitano dovrà compiere dei delicati lavori di manutenzione ai pannelli esterni che ricoprono la IIS.

L'operazione 'Volare' – nome ispirato alla celebre canzone di Domenico Modugno – passerà alla storia anche per un'altra ragione: a differenza dei precedenti viaggi, lunghi giorni, Luca, Fyodor e Karen hanno raggiunto la base in pochissime ore.

Dopo tanti sconfortanti avvenimenti targati Italia, questa notizia non può che farci tornare il sorriso in volto. Luca e l'agenzia spaziale hanno fatto un ottimo lavoro e rappresentano, senza troppi giri di parole, l'eccellenza italiana.

Per ora non ci resta che fare un grosso in bocca al lupo al nostro astronauta. Ci rivediamo al tuo rientro Luca!

[foto: it.wikipedia.org]

Emanuele Calderone

Vi consigliamo anche