0 Shares 15 Views
00:00:00
11 Dec

Lancia tre cuccioli di cane oltre staccionata. Finisce su YouTube, denunciato

LaRedazione
22 agosto 2013
15 Views

A Malendugno, in provincia di Lecce, un uomo si è visto protagonista di un gesto incivile e da condannare. L’uomo, un operaio di cinquantacinque anni, proprio durante una mattinata di sano jogging è stato ripreso dalle telecamere della zona (un vecchio deposito) in cui si vede chiaramente la strada da lui percorsa, divisa da una staccionata di muro, prendere i cuccioli e lanciarli dall’altra parte della staccionata con il chiaro e inequivocabile segno di volerli abbandonare.

Grazie al video che è stato prontamente lanciato su YouTube, i Carabinieri sono riusciti a identificare subito l’uomo. Lui si dichiara innocente affermando che, impaurito, ha lanciato i cuccioli oltre il muro per evitare che finissero sotto a una macchina. Una scusa puerile e ignobile come il gesto che ha compiuto. Che male potevano fargli questi tre cuccioli? Non si trattava di orsi polari costretti a sei mesi di digiuno o di tigri indiane particolarmente affamate e dai denti aguzzi! No, si trattava soltanto di tre splendidi cuccioli. Per fortuna i Carabinieri fanno sapere che i tre cuccioli stanno bene e sono pronti per essere adottati.

Quello che stupisce di questo filmato è che, dall’altra parte della staccionata, c’erano due cani adulti che probabilmente stavano cercando i loro cuccioli. Un’immagine da film Disney che ci documenta come gli animali alle volte siano più umani degli stessi uomini! Infatti sono stati loro, i cani adulti, i primi soccorritori dei cuccioli lanciati da questo operaio pugliese, che hanno visto atterrare sul duro asfalto i tre corpi dei piccoli animali.

L’uomo continua a difendersi, a dichiararsi innocente, ma la scena ripresa dalle telecamere interne del deposito sono chiare e precise. Magari (questa una delle ipotesi che stanno circolando in rete) voleva disfarsi dei tre cuccioli e ha trovato il modo di farlo, vigliaccamente, come soltanto queste persone sanno fare. Fortunatamente le telecamere hanno ripreso tutto. Gli animali, soprattutto i cuccioli, sono come i bambini. Fare violenza a un cucciolo è come fare violenza a un bambino. Non ci resta che sperare nella giustizia.

Vi consigliamo anche