0 Shares 12 Views
00:00:00
14 Dec

Usa, New Orleans: spari alla festa della mamma

Gianfranco Mingione
13 maggio 2013
12 Views

Atti criminali. La violenza è antica quanto il mondo e spesso si manifesta nel corso di eventi popolari, come la sfilata organizzata a New Orleans, nel corso della festa della mamma. I media locali parlano di 19 feriti, tra cui due bambini di 10 anni non in gravi condizioni. Tre dei feriti sono in condizioni gravi e sono stati operati. E poteva andare anche peggio, visto che, all’evento, avevano preso parte centinaia di persone.

Giovani delinquenti dietro la sparatoria. I sospettati sono giovani, hanno un’età compresa tra i 18 e i 22 anni, di carnagione scura, e sono stati visti scappare dagli agenti che non sono riusciti a prenderli. Un atto, il loro, che non è meno grave di altri con bilanci più pesanti: chi commette tali gesti è pericoloso sia per sé stesso, sia per gli altri. Casualità ha voluto che a finire sotto i colpi della sparatoria non fossero più persone, vista la partecipazione di sole 400 persone.

Per ora l’FBI parla di violenza di strada ed esclude che possa trattarsi di un atto terroristico. New Orleans non è immune da atti di violenza e risulta essere una delle città degli Usa con il tasso di delinquenza comune più alto.

La festa della mamma è una ricorrenza vissuta in molti Paesi, sebbene le date non siano sempre le stesse. Nel nostro Paese cade la seconda domenica di maggio, come negli Stati Uniti, dove fu proposta nel 1868 per iniziativa delle pacifiste americane Ann Jarvis e sua figlia Anna, e di Julia Ward Howe.

[foto: Tgcom24]

Gianfranco Mingione

Vi consigliamo anche