0 Shares 21 Views
00:00:00
13 Dec

Gambaro vs. Grillo: la senatrice insorge

Emanuele Calderone
13 giugno 2013
21 Views

"Assolutamente non ho intenzione di passare al Misto. Io sono ancora nel M5S e ci rimango finché non dovessero decidere di espellermi. Deve stare attento, non può fare così. Non è più un uomo qualunque, rappresenta milioni di Italiani. Io non ho offeso nessuno e sono stata offesa, pretenderò da lui pubbliche scuse. Sono una signora, ho una certa età, lui mi deve rispetto".

Non ci va leggera Adele Gambaro, senatrice del Movimento 5 Stelle, vittima, a suo dire, di un attacco verbale del tutto ingiustificato da parte del comico Beppe Grillo.

Il motivo della querelle nata tra i due risiederebbe in alcune dichiarazioni fatte dalla Gambaro alla luce dei risultati mediocri ottenuti dal M5S alle elezioni comunali. Secondo la donna, infatti, il modus operandi del comico avrebbero frenato il Movimento.

Il partito si è subito diviso: da una parte c'è chi ha deciso di sostenere la senatrice, mentre dall'altra c'è chi, come era facile prevedere, difende a spada tratta Grillo.

Tra i parlamentari che si sono schierati a favore di Adele figura Francesco Campanella, il quale dichiara: "Sbagliano a chiederle di uscire, ha fatto bene ad esprimere le sue critiche. La diversità è importante. Grillo? È un passionale e questo in politica è un bene e un male". Secondo Crimi, invece: "In questi ultimi giorni alcuni senatori si sono lanciati in improvvide dichiarazioni di vario genere aventi ad oggetto l'analisi del voto alle recenti amministrative, spaziando fino a fantomatiche previsioni di autodistruzione del Movimento. Non so se siano dichiarazioni fatte consapevolmente, con l' obiettivo preciso di distruggere il lavoro fatto fino adesso".

L'ennesimo terremoto dunque. Il Movimento 5 Stelle, da quando è cominciata la legislatura, ha dovuto affrontare numerose problematiche, nate spesso al suo stesso interno. Speriamo per loro che anche questo spiacevole avvenimento possa essere superato senza grandi difficoltà. Soprattutto senza l'espulsione di nessuno…!

[foto: parlamentonews.com]

Emanuele Calderone

Vi consigliamo anche