0 Shares 15 Views
00:00:00
14 Dec

Genova in anticipo sul Paese: è sì alle coppie di fatto!

Emanuele Calderone
22 maggio 2013
15 Views

Questi ultimi giorni non sono stati propriamente positivi per la città di Genova: il crollo della torre di controllo nel porto, e la conseguente morte di sette persone, ha fortemente segnato il morale del capoluogo ligure. Ecco però che, del tutto inattesa, arriva un'ottima notizia sul fronte delle politiche sociali: il consiglio comunale si è infatti espresso positivamente circa la regolamentazione delle unioni civili.

È ben nota, in Italia, la generale avversione della classe politica circa la questione delle coppie di fatto, che non vivono una situazione tranquilla. A Genova, evidentemente, i consiglieri comunali hanno ritenuto giusto fare un passo avanti, arrivando a riconoscere legalmente sia le coppie eterosessuali che quelle omosessuali.

Il regolamento è stato accolto con entusiasmo da 27 membri del consiglio, 11 sono stati i voti contrari e solo 2 gli astenuti. Le due forze politiche che maggiormente hanno contribuito all'approvazione sono state il centrosinistra e il Movimento 5 Stelle.

Contrari, come facile immaginare visti gli ideali di stampo più conservatore, PdL, Lega Nord, Italia dei Valori, Lista Musso e Unione di Centro, quest'ultima sempre vicina, in situazioni del genere, alla Chiesa Cattolica e alle idee contrarie alle unioni tra cittadini omosessuali.

Il registro stilato a seguito del 'sì' contiene tutte le norme che parificheranno le coppie di conviventi a quelle regolarmente sposate.

Che si sia o meno d'accordo con la regolamentazione delle coppie di fatto, ciò che è certo è che questa scelta avvicina l'Italia al resto d'Europa. La scelta del consiglio comunale di Genova rappresenta un passo in avanti che, speriamo, venga preso d'esempio da tutti gli altri comuni del nostro Paese.

Emanuele Calderone

Loading...

Vi consigliamo anche