0 Shares 19 Views
00:00:00
16 Dec

Forza Italia 2.0: Berlusconi ci riprova!

Michele Antonelli - 13 giugno 2013
13 giugno 2013
19 Views

Un grande progetto di rinascita. Un partito 2.0.

Probabilmente niente donne al comando, si mormora ma, nell’ottica di una possibile “sorpresa”, sono in molti a credere che il volto del nuovo partito, un partito più “leggero”, più smart (traduci: che sia in grado di sopravvivere anche senza valanghe di finanziamento pubblico), possa essere proprio un volto di donna.

Nonostante la Santanché abbia detto che: “…Io non penso a una donna, penso a Berlusconi”, proprio lei potrebbe essere una delle possibilità, oltre a quella che per molti sarebbe l’erede naturale: la figlia Marina.

Facile immaginare la lista delle altre possibili muse: Gelmini, Carfagna, Prestigiacomo, De Girolamo

Fatto sta che, per ora, il protagonista è ancora lui, che con una agenda fitta di incontri con fedelissimi e vertici di partito, in queste ore sta girando come una trottola.

D’altra parte dalla sua ha i dati: dove si è fatto da parte, vedi amministrative 2013, i risultati sono stati molto negativi. Carta canta (e non parliamo del Marco di “Amici” della De Filippi)!

Ora deve mettere d’accordo tutti i big del partito e soprattutto placare le resistenze interne. E poi scegliere un leader (Berlusconi che sceglie un leader è come Mike Tyson che grida: “Aiuto, c’è uno che mi vuole picchiare!”).

Bisognerà attendere un’uscita ufficiale, una dichiarazione inequivocabile che per ora non c’è, e quindi il toto “chissà che uscirà fuori” si scatena.

Per ora, tirando a indovinare, l’idea potrebbe essere questa, e scusate la semplificazione: il Popolo Della Libertà sembra avere le ore contate? Nessun problema, cambiamogli nome! Di nuovo…

Michele Antonelli

Loading...

Vi consigliamo anche