Il centro-destra verso la lista unica

Dopo la sfida lanciata da Veltroni che insiste a correre da solo con il suo Partito Democratico il centro-destra si coalizza e punta al partito unico.

E’ Fini in prima persona che spinge per questa soluzione con il supporto di Berlusconi; l’UDC sarebbe però contrario ad un accordo del genere e il segretario Cesa ha affermato che: "stando così le cose potremmo correre da soli".

Pare infatti che l’UDC non sia favorevole a presentarsi con Berlusconi come premier.

Ma Berlusconi guarda già avanti e conferma: "è il progetto del Popolo della Libertà, non c’è nessuna contromossa da parte mia" smentendo che il PdL nasca per contrastare la scelta di Veltroni.

Inizia la campagna elettorale dunque con grandi novità all’insegna della ricerca di una maggiore governabilità.