0 Shares 15 Views
00:00:00
11 Dec

Ballottaggi 2013: trionfa la Sinistra. A Roma arriva Marino!

Emanuele Calderone
10 giugno 2013
15 Views

Queste elezioni comunali del 2013 saranno ricordate per la vittoria schiacciante del Partito Democratico. Il PD ha infatti raccolto degli ottimi risultati, riuscendo a conquistare anche alcuni centri storicamente più vicini alla destra parlamentare.

Sebbene l'affluenza alle urne sia stata piuttosto bassa – a livello nazionale non si è andato oltre il 52% – il popolo italiano si è espresso a favore della sinistra che, a quanto pare, ha recuperato credibilità: in tutti i capoluoghi in cui si è andati al ballottaggio, il centrosinistra è riuscito a vincere.

La vittoria più importante è arrivata dalla CapitaleIgnazio Marino batte Gianni Alemanno grazie a un sonoro 63,93% a 36,07%. Il sindaco uscente si è congratulato con il suo successore, definendo l'esito come un 'risultato netto'.

BresciaDel Bono vince la 'competizione' contro Adriano Paroli: in questo caso il vantaggio è stato meno netto, dal momento che il candidato del centrosinistra ha raccolto il 56,53% delle preferenze.

Tra gli altri centri importanti colpisce la vittoria di Giovanni Manildo a Treviso, che succede a Giancarlo Gentilini, esponente della Lega Nord. Un'altra città in cui la sinistra si è imposta è stata Imperia, grazie al successo di Carlo Capacci. Chiude la lista Viterbo, città notoriamente di destra, in cui Michelini del PD raccoglie il 62,9% dei voti.

Tra le città che hanno riconfermato il PD alla guida figurano Siena con Bruno Valentini, nonostante lo scandalo del Monte dei Paschi, che la spunta con il 52% delle preferenze e Ancona con Valeria Monicelli (62,6% dei voti).

Al Movimento 5 Stelle vanno invece i comuni di Assemini con Mario Puddu e Pomezia con Fabio Fucci.

Nonostante la vittoria schiacciante del PD, rimane però sempre viva la sensazione di disagio degli Italiani e i dati di bassa affluenza sono qui a dimostrarlo. Tristemente.

[foto:marineo.wordpress.com]

Emanuele Calderone

Vi consigliamo anche