Spariscono AN e Forza Italia

Silvio Berlusconi ha confermato la notizia nell’aria da questa mattina. E’ una rivoluzione nel centro-destra quella che vede sparire An e Forza Italia unite nel nuovo partito del "Popolo della Libertà".

Il Popolo della Libertà sarà federato con la Lega Nord.

Il leader del PDL, Silvio Berlusconi, spera che nella nuova formazione possano confluire anche l’UDC e gli altri partiti minori del centro destra.

Gianfranco Fini ha dichiarato: "Il 13 aprile nascerà nelle urne un nuovo grande
soggetto politico ispirato ai valori del Ppe e quindi alternativo alla
sinistra
".

L’UDC rimane però contraria alla "svolta". Lorenzo Cesa, segretario del partito, ha cos’ commentato: "L’Udc intende rimanere nel centrodestra con una sua autonomia. Niente
lista unica del Pdl, dunque, ma uno schema che prevede il collegamento
elettorale e di programma, così come farà la Lega Nord
".