0 Shares 13 Views
00:00:00
16 Dec

Reggio Calabria, comandante dei vigili muore per aiutare immigrati durante lo sbarco

LaRedazione - 16 agosto 2013
LaRedazione
16 agosto 2013
13 Views

Un dramma ha scosso Reggio Calabria, nel pieno della tragedia giornaliera che vede sbarcare sulle coste italiane migliaia di migranti. Cosimo Fazio, comandante dei vigili urbani del capoluogo calabro, stava coordinando le operazioni di soccorso che si svolgevano nel porto, quando è stato colpito da un infarto che ne ha provocato la morte.

Il 56enne era da soli dieci giorni il comandante dei vigili urbani di Reggio Calabria, dopo aver svolto il servizio presso la scuola per allievi carabinieri. Appena resisi conto del malore che aveva colto Cosimo Fazio, il personale del 118, presente sul posto per aiutare i migranti, è subito intervenuto per soccorrerlo, ma il comandante dei vigili urbani è spirato poco dopo, nonostante tutti i tentativi di rianimarlo. Il corpo di Cosimo Fazio è stato quindi trasportato per accertamenti nell’ospedale cittadino.

Gli sbarchi di migranti continuano e si intensificano su molti fronti del sud Italia. Nella giornata di Ferragosto, rilanciato dalle immagini di tutti i telegiornali ne è avvenuto uno sulla spiaggia di Pachino, un centro situato in provincia di Siracusa, durante il quale a prestare soccorso ai migranti, stipati su un barcone, sono stati molti bagnanti presenti sulla spiaggia, che hanno fato manforte alle forze dell’ordine quando i migranti hanno iniziato a gettarsi in mare una volta arrivati vicini alla riva. Le persone soccorse a Pachino sono in tutto 160, tra le quali si trovavano alcune donne in stato di gravidanza e molti bambini piccoli.

Sempre nel Canale di Sicilia, grazie ad una segnalazione telefonica, un pattugliatore d’altura della Guardia Costiera ha prestato soccorso ad un gruppo di 106 migranti provenienti dall’Africa, che dopo le prime cura sono stati fatti salire a bordo del mercantile turco “Ayse A”, che si trovava presente nella zona ed è stato dirottato dalla Guardia Costiera per il salvataggio. I 106 migranti sono poi stati condotti dal mercantile nel porto dell’isola di Lampedusa. Sul problema degli sbarchi dei migranti è intervenuto anche il ministro dell’Interno Angelino Alfano, che ha innanzitutto espresso il profondo cordoglio suo e dello stato per la morte di Cosimo Fazio, sottolineando ancora una volta l’abnegazione e la forza di volontà di tutti quanti gli addetti alle operazioni di salvataggio, ma nello stesso tempo ha richiesto maggiore aiuto all’Europa, in quanto la questione degli immigrati deve essere trattata e risolta collettivamente, non essendo un problema solo italiano. Alfano ha anche fornito i numeri degli sbarchi avvenuti nel corso dell’ultimo anno, che ammontano ad un totale di 24.277 migranti, 8932 dei quali arrivati sulle nostre coste negli ultimi 40 giorni.

Loading...

Vi consigliamo anche