0 Shares 14 Views
00:00:00
16 Dec

Domus Aurea Roma, crollo di parte del tetto

dgmag - 30 marzo 2010
30 marzo 2010
14 Views

E’ crollata una porzione del soffitto della Domus Aurea, l’edificio voluto da Nerone dopo l’incendio che nel 64 dopo Cristo distrusse gran parte di Roma.

Il cedimento interessa il soffitto di una galleria lunga oltre un centinaio di metri: a cadere è stata la volta della galleria della quindicesima stanza, probabilmente a causa del cedimento del terreno sovrastante.

La Domus Aurea venne progettata dagli architetti Severo e Celere e decorata dal pittore Fabullo.

Il complesso comprendeva sconfinati vigneti, pascoli e boschi, un lago artificiale, tesori saccheggiati nelle città d’Oriente e preziosi ornamenti, fra i quali una colossale statua dell’imperatore nelle vesti del dio Sole.

Come riporta Wikipedia, "la riapertura di una parte del complesso, chiuso subito dopo il crollo, era prevista per il gennaio 2007, ma il monumento continua a soffrire di una situazione a rischio, dovuta al traffico, alle radici degli alberi del giardino sovrastante (creato negli anni ’30) e alla presenza, sopra la parte occidentale, di un calcio occupato da immigrati extracomunitari, che impedisce di proseguire lo scavo e l’esplorazione".

Loading...

Vi consigliamo anche