Roma festeggia i Beatles di Sgt. Pepper

A 38 anni di distanza dal 30 gennaio del 1969 quando i Beatles improvvisarono un concerto sulla terrazza del Palazzo della Apple a Londra, bloccando il traffico sottostante di Savile Row dove si erano accalcate migliaia di fans impazzite, a Roma, su una terrazza di Piazza di Spagna gli Apple Pies, alle 17 e alle 18 di venerdì 1 giugno, vestiti di tutto punto, pellicce comprese, in pieno stile Beatles suoneranno parte di quello storico concerto.

Si tratterà di una maratona che riunirà oltre 40 artisti tra musicisti, scrittori, artisti e appassionati del quartetto di Liverpool e dello storico album Sgt. Pepper; tra loro anche Lorenzo Cherubini che, in collegamento telefonico, durante la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa ha ricordato di aver “utilizzato campionamenti dell’album e due giradischi per realizzare una canzone inedita in omaggio a questo disco che ha violato il linguaggio musicale. Un disco che ha la mia stessa età, io sono innamorato dello spirito di questo disco come lo sono tutti quelli che fanno il mio lavoro, un disco che è stato un big bang per il pop, i cui semi hanno impollinato il mondo della sperimentazione rock, che rappresentava una ribellione non conformista prima del ’68 ma pura gioia, un disco che va ascoltato per far riaccendere la voglia di fare canzoni”.

Sono molti gli eventi in programma il prossimo 1 giugno per festeggiare il famoso e storico album dei Beatles e si terranno quasi tutti presso l’Auditorium di Roma dove si terranno dibattiti, proiezioni e omaggi musicali tra cui il film Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band, il musical del 1978 diretto da Michael Schultz con un cast stellare composto da Peter Frampton, i Bee Gees, Earth Wind and Fire e gli Aerosmith.