0 Shares 30 Views
00:00:00
13 Dec

Salerno: figlio taglia a pezzi la madre e la cucina

Gianfranco Mingione
23 luglio 2013
30 Views

L’assassino. Lino Renzi, 45 anni, ha ucciso sua madre, Maria Pia Guariglia, 70 anni, tagliandola a pezzi con una sega. L’uomo soffre di problemi psichici ed è in cura presso il centro di igiene mentale di Salerno. I primi ad entrare nell’abitazione sono stati i vigili del fuoco e gli agenti della Squadra Volante della Questura di Salerno. L’uomo è stato trovato nudo sul letto della loro casa.

La scena del crimine. Un lavoro difficile quello degli uomini in divisa, soprattutto se ci si trova davanti a scene del crimine così macabre, cruenti, come quella avvenuta ieri nel capoluogo campano, in via Martuscelli. L’allarme, secondo fonti della polizia, è stato dato da una telefonata anonima, che segnalava il forte odore di gas proveniente dall’abitazione. I resti della donna sono stati trovati in vari ambienti della casa: gran parte del corpo sul pavimento del bagno, con ampie mutilazioni. Ma non c’è fine all’orrore: altri resti, brandelli delle interiora, sono stati ritrovati sulla piastra della cucina, dove il figlio li aveva messi a cuocere.

Alla vista degli agenti l’uomo non ha parlato ed è stato trasferito in ospedale. A seguire le indagini il magistrato di turno della Procura di Salerno, Maria Carmela Polito, mentre ad effettuare l’autopsia sarà il medico legale dottor Mastrangelo.

[foto: www.ilmattino.it]

 

Vi consigliamo anche