0 Shares 13 Views
00:00:00
15 Dec

Suicidio Petruccioli: l’ira della moglie

Emanuele Calderone
10 maggio 2013
13 Views

Desidero fare alcune precisazioni riguardo all'articolo sulla morte di mio marito pubblicato il 7 Maggio scorso. Non c'era, fra noi, alcuna separazione in corso, né ci sarebbe stata. Non ho ricevuto nessuna mail né ho potuto fare alcuna corsa forsennata per cercare di salvarlo. Le discussioni a casa appartenevano alle normali dialettiche familiari.

Mi dispiace che un giornale serio, quale ritengo essere Repubblica, non abbia verificato direttamente le notizie e abbia ceduto ai pettegolezzi, non rispettando la dignità di un uomo e il diritto di sua figlia minorenne di essere tutelata”.

Non usa mezzi termini Antonella Cherubini Petruccioli, moglie del vicedirettore Tgr Rai Paolo Petruccioli, morto suicida il 6 Maggio. Il quotidiano diretto da Ezio Mauro avrebbe scritto, secondo quanto dichiarato dalla Cherubini, notizie tendenziose circa le cause che avrebbero condotto lo stesso Petruccioli al suicidio.

L'uomo si è gettato lunedì scorso dal quarto piano del palazzo in cui lavorava, sito in Via di Borgo Sant'Angelo 23, nei pressi del Vaticano. Non appena la notizia è giunta ai giornalisti, taluni quotidiani, tra cui figura proprio Repubblica, hanno avanzato l'ipotesi che dietro ad un gesto tanto estremo ci fosse un divorzio in vista.

La Cherubini, però, non poteva tacere di fronte ad una notizia tanto diffamante e così, ieri, è arrivata la sua lettera, dalla quale traspaiono chiaramente rabbia e delusione.

Giunti a questo punto, però, rimane ancora aperta una questione, la più importante: se tra Paolo Petruccioli e sua moglie non c'era alcuna tensione, qual'è stato il vero motivo che ha portato l'uomo fino al tragico gesto del suicidio?

[foto: Agi.it]

Emanuele Calderone

Loading...

Vi consigliamo anche