0 Shares 17 Views
00:00:00
13 Dec

7 tipi di uomini da cui fuggire a gambe levate

LaRedazione
12 ottobre 2013
17 Views

E’ vero che i difetti rendono una persona ancor più interessante. L’importante, però, è non esagerare. E il problema è proprio questo: non tutti gli uomini sono in grado di tenere a bada il proprio “io”, con l’ovvia conseguenza che il più delle volte finiscono col compromettere l’andamento della relazione.

Ecco dunque un po’ di dritte che vi aiuteranno a riconoscere e ad evitare i maschietti più pericolosi. Il peggiore di tutti, senza ombra di dubbio, è il geloso. Quello, per intenderci, che pretende di controllare a vista la propria donna: le dà il tormento monitorando tutti i suoi spostamenti, studiando le persone con cui esce e costringendola a passare al telefono tutto il tempo che, invece, vorrebbe trascorrere con i suoi amici. Vuole sempre essere a conoscenza di dove si trova, con chi e perché. Le vieta d’indossare abiti e minigonne, e anche jeans eccessivamente attillati. La gelosia in un rapporto potrà anche essere legittima, ma questo tipo di uomo tende ad esagerare e a diventare aggressivo se la donna si ribella. Bocciato, cercatevene un altro.

Stesso discorso per l’egoistasimile al geloso e altrettanto irritante: è lui a decidere, vuole avere sempre il controllo della situazione. Ragion per cui anteporrà i suoi desideri ai vostri, costringendovi a fare quello che piace a lui. In breve tempo inizierà quindi a condizionare le vostre azioni, le vostre decisioni e perfino i vostri gusti. Scappate finché siete in tempo, quindi.

Lasciate perdere anche l’indeciso: la possessività non è bella, ma non è bello neppure stare con qualcuno che vi ignora o che vi dà poche attenzioni perché non sa ancora quello che vuole dalla vita. Perché rincorrerne uno così, quando in giro c’è sicuramente di meglio? Non stancatevi di cercare, ma se v’imbattete in un mammone datevela a gambe: colei che l’ha messo al mondo verrà sempre prima della sua compagna, e non riuscirete mai a spezzare il legame che c’è tra di loro. Siete sicure, allora, di poter sopportare una vita da eterne seconde? Nossignore, bocciato anche questo.

Passiamo al festaiolo: magari è divertente e sempre in forma, ma alla lunga vi stancherete del fatto che sia ossessionato dalla voglia di fare baldoria e che tenda a trascurare l’intimità. State attente, però, a non passare da un eccesso all’altro: depennate il festaiolo dalla lista dei papabili, ma pure il brontolone. Con uno così al vostro fianco rischiate di perdere il sorriso, perché non farà altro che lamentarsi della sua vita. L’ottimismo non fa per lui, e finirà col contagiarvi. Attente anche alle sue critiche: non sono obiettive, dal momento che non gliene va mai bene una.

Sarete curiose, a questo punto, di sapere quale sia la settima tipologia di uomo col quale sarebbe meglio non uscire: è il tirchio. Sì, siamo moderne ed emancipate, e non abbiamo bisogno che lui, al ristorante, paghi anche per noi. Ma non abbiamo neanche bisogno di un uomo che si volatilizza al momento di saldare il conto, inventando una scusa dopo l’altra pur di non tirar fuori il portafoglio. Quindi, piantatelo in asso prima che prosciughi i vostri risparmi.

Vi consigliamo anche