0 Shares 5 Views
00:00:00
12 Dec

Benzina, bollette, autostrade: tutti gli aumenti del 2012

2 gennaio 2012
5 Views

Con l’arrivo del 2012, gli italiani si sono ritrovati un mucchio di tasse in più da pagare secondo la manovra finanziaria approvata poco prima delle feste e così sono schizzati i prezzi di alcuni beni "necessari" e vitali.

Il primo aumento, il più forte ed importante, è quello della benzina dal momento che sono stati rialzate le addizionali regionali sulle accise e dunque i prezzi sono aumentati parecchio rispetto agli ultimi giorni del 2011: si parla di 1,74 euro al litro in media con il centro e il sud Italia più penalizzati con prezzi che arrivano quasi 1,8 euro al litro.

Aumento anche delle bollette di luce e gas rispettivamente del 4,9% e del 2,7% mentre per quel che riguarda le autostrade gli aumenti sono pari a circa il 3,1% ma si arriva anche al 14% e oltre in Valle D’Aosta e Veneto.

Aumenta il canone Rai che sale a 112 euro mentre i vincitori di giochi e lotterie per cifre uguali o superiori a 500 euro dovranno versare il 6% della vincita al fisco.

Nel complesso una famiglia dovrebbe pagare in più 2.103 euro rispetto all’anno passato mentre contestualmente non aumenteranno gli stipendi; secondo le associazioni dei consumatori queste saranno le spese che gli italiani dovranno affrontare in questo 2012 e che porteranno i ceti medi e bassi ancora più in difficoltà:

CIBO: 392 euro
TRENI: 81 euro
AUTOBUS E TRASPORTI LOCALI: 48 euro
SERVIZI DI BANCA: 93 euro
CARBURANTI: 192 euro 
MATERIE PRIME: 123 euro
ASSICURAZIONI: 78 euro
AUTOSTRADE: 53 euro  
GAS: 113 euro
ELETTRICITA’:72 euro
ACQUA: 22 euro
RIFIUTI: 53 euro
RISCALDAMENTO: 195 euro
IVA: 93 euro
ADDIZIONALI REGIONALI: 90 euro
IMU PRIMA CASA: 405 euro

In dieci anni secondo il Codacons le famiglie italiane hanno subito aumenti pari a circa 10.850 euro.

Vi consigliamo anche