0 Shares 15 Views
00:00:00
17 Dec

Concorso scuola 2012, ultime notizie su scioperi e iscrizioni

dgmag - 16 ottobre 2012
16 ottobre 2012
15 Views

Manca meno di un mese alla conclusione delle operazioni di iscrizione al test di preselezione per il concorso scuola 2012 e le polemiche non si smontano e anzi aumentano di continuo per via della nuova legge di stabilità e delle condizioni che secondo i potenziali docenti non favoriscono i più giovani.

Secondo la nuova manovra l'orario di insegnamento di ogni singolo docente passerà per tutti a 22/24 ore comportando di fatto una diminuzione delle supplenze, un maggior orario e carico di lavoro e una retribuzione non diversa da quella attuale andando così contro contratto di lavoro vigente che parla di 18 ore settimanali.

Proprio per questo motivo e in pieno svolgimento del concorso docenti, il 24 novembre prossimo è stato indetto sciopero generale del comparto scuola con manifestazione nazionale a Roma organizzata da Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals Confsal e Gilda Fgu.

A ciò si aggiunge un bando di concorso che nonostante coinvolga oltre 160.000 è assolutamente incomprensibile e addirittura scorretto in alcune sue parti; confusione si verifica per esempio per quel che riguarda l’uniformazione dei voti per i titoli di studio a 110.

La votazione espressa con la laurea, il diploma, o altri concorsi va equiparata al 110 in modo che tutti partano dallo stesso punteggio o dalle stesse basi.

Superato il test di selezione, la prova scritta sarà superata con un minimo di 28 punti mentre se è in programma anche una prova di laboratorio le due prove saranno sommate e sarà fatta la media calcolando che questa seconda prova potrà essere considerata come superata solo raggiungendo i 21 punti.

La prova orale sarà divisa in una lezione simulata di 30 minuti e un colloquio basato sulla prima parte e sempre di 30 minuti che verteranno anche sulla lingua straniera e sulla padronanza delle discipline per le quali ci si presenta.

Loading...

Vi consigliamo anche