0 Shares 11 Views
00:00:00
12 Dec

Concorso scuola 2012, ultime novità sul test preselettivo e lo sbarramento

12 dicembre 2012
11 Views

Ancora nubi e ombre sul concorso a cattedra che in vista delle prove selettive della prossima settimana continua a confondere le idee a quanti si stanno preparando e sperano di trascorrere un Natale un pochino più leggero dopo aver superato il test di sbarramento.

Pare infatti che se non si riuscirà a superare il concorso questa volta non si potrà più partecipare ai prossimi, stando almeno ad un provvedimento del Ministero dell'Istruzione che dovrà essere valutato dal Cnpi entro e non oltre il 20 dicembre prossimo.

Cio' implica che tentare la fortuna non è un buon motivo se è vero che poi si puo' essere sospesi e non si puo' provare a partecipare al concorso una seconda volta anche se, per come stanno le cose oggi a livello governativo nel nostro Paese, è possibile che questo provvedimento non veda mai la luce e non venga neanche analizzato visto che dovrebbe essere passato al vaglio di Camera e Senato, quindi del Ministero dell'Economia, ma che oggi come oggi le priorità sono altre.

Tale modifica si inserisce nel provvedimento di modifica del decreto legislativo n.297 del 1994 che si occupa proprio di reclutamento e se la relazione presentata dal Miur passasse vorrebbe dire che i concorsi verrebbero svolti a cadenza biennale in modo da coprire i posti vacanti ma anche che chi non ha passato l'esame non potrà poiù ripeterlo a meno che non decida di presentare la domanda per un'altra classe di insegnamento.

Chiaramente il provvedimento rischia di restare tale e non trovare alcun seguito ma se per caso si riuscisse a sbloccarlo e a ricevere parere positivo la situazione per i potenziali insegnanti italiani cambierebbe e l'imperativo categorico, se già non si abbia ben fissata in mente la meta, sarebbe quello di dover necessariamente superare questo concorso scolastico per non essere bloccati in seguito.

Intanto ieri, 11 dicembre 2012, il Miur ha ripubblicato i calendari della prova preselettiva apportando "alcune modifiche relative allo svolgimento della predetta prova, a seguito degli esiti della simulazione effettuata la scorsa settimana": insomma, il concorso a cattedre sta diventando più appassionante e controverso di una puntata di Beautiful… resta solo da trovare i buoni e i cattivi!

Vi consigliamo anche