0 Shares 10 Views
00:00:00
13 Dec

Concorso scuola, prime informazioni sulla prova scritta

19 dicembre 2012
10 Views

Superata la prima fase del concorso per docenti con il test preselettivo che ha scremato tantissimo il numero dei partecipanti, si inizia a parlare della prova scritta e di come sarà strutturata in attesa dell'annuncio del 15 gennaio prossimo quando saranno date tutte le indicazioni sulla Gazzetta Ufficiale.

Partiamo dai numeri della prova di selezione: su 327.000 aspiranti attesi alle prove se ne sono presentati in 264.423 e hanno superato il test in 86.610, il 33.5%, che andranno avanti e si "contenderanno" gli 11542 posti messi a disposizione dal Miur.

Tutti quelli che hanno superato il test e affronteranno lo scritto sapranno con certezza tutto su date e sedi il 15 gennaio 2013 ma è già sicuro come sarà strutturata la prova: non si tratterà più del tema classico da sviluppare ma di domande a risposta aperta in grado di valutare la competenza del candidato sia sulla disciplina di insegnamento che su altre discipline più o meno legate a questa. La prova sarà uguale per tutta Italia fatta eccezione per le domande di lingua straniera a cui dovranno rispondere i candidati ai posti per la scuola primaria.

Le prove sono chiaramente diverse per ambito di appartenenza appurata la divisione in ambiti disciplinari decisa dal DM 354/98 secondo questo schema.

Non saranno diffuse in anticipo le domande della prova come accaduto invece con le domande del test di preselezione proprio perché trattandosi di una prova con domande a risposta aperta la valutazione non sarà fatta da un computer ma da un essere umano; a breve vi forniremo tutte le indicazioni sui manuali e i testi da cui partire per studiare.

Si passa al turno successivo con almeno 28 punti su 40 punti ma è possibile che alcune classi di concorso debbano affrontare due prove scritte e quindi alla fine sarà calcolata la media tra i due scritti.

Per quel che riguarda le tempistiche, la prova scritta potrebbe svolgersi all'inizio di febbraio 2013 in modo da avere tempo in abbondanza per chiudere le selezioni entro l'estate prossima.

Vi consigliamo anche