0 Shares 6 Views
00:00:00
12 Dec

Concorso scuola, oggi iniziano i test di preselezione

17 dicembre 2012
6 Views

Inizia stamattina la prova di preselezione per il concorso a cattedre che porterà  tra oggi e domani ben 320.000 persone di fronte ad un computer per tentare di accedere alla prova scritta che si terrà il prossimo anno.

Come abbiamo avuto modo di scrivere spesso nei mesi scorsi, la prova è completamente computer-based e cio' significa che non è possibile usare penna e carta e che si deve essere pronti a lavorare in completa automazione in quanto al momento del "fischio finale", i 50 minuti richiesti dalla prova, il computer si blocca automaticamente e conteggia quanto inserito dal candidato fino a quel momento.

La prova contiene 18 domande di capacità logiche, 18 di comprensione del testo, 7 di competenze digitali e 7 di conoscenza della lingua straniera e viene superata con un punteggio di 35/50 calcolando 1 punto per ogni risposta corretta, 0 per ogni risposta non data e -0.5 punti per la risposta sbagliata.

Stando ai numeri ben 258.476 candidati al test sono donne e circa i 2/3 di chi ha fatto domanda per partecipare al test di preselezione non arriva dalle graduatorie a esaurimento; in media i candidati hanno poco più di 38 anni di età e ben il 51,3% degli aspiranti arriva dal Sud.

E se i tanti aspiranti sono pronti a cimentarsi con le 50 domande messe in piedi dal Ministro Profumo, arriva la notizia secondo cui dopo i ricorsi nel nostro Paese l'Ue, ad un'analisi del bando di concorso e del test preselettivo, ha aperto una procedura contro l'Italia sostenendo che ci sono troppi lavoratori della scuola con contratto a tempo determinato mentre la direttiva europea 1999/70 stabilisce che chi ha svolto almeno 36 mesi di servizio in 5 anni deve poi essere assunto.

Coloro che supereranno la prova preselettiva potranno partecipare alla prima prova scritta che si svolgerà nei primi mesi del 2013 secondo il calendario che sarà pubblicato dal Ministero dell'Istruzione nella Gazzetta Ufficiale del 15 gennaio 2013.

Vi consigliamo anche