0 Shares 15 Views
00:00:00
15 Dec

Concorso scuola, il ricorso al Tar del Lazio ammette gli esclusi

31 gennaio 2013
15 Views

Ancora novità e problemi che riguardano il concorso per l'accesso alla scuola di cui si parla da settembre scorso e che si sta avviando verso la fase più calda: tra ricorsi, errori e rettifiche sembra proprio non ci sia pace per il Miur ma neanche per i candidati, sempre più disorientati.

Il Tar del Lazio ha infatti stabilito che tutti i candidati che alla prova preselettiva avevano ottenuto un punteggio che va dal 30 a 34.5 e non erano stati ammessi ma avevano fatto ricorso devono essere ammessi alla prova scritta di metà febbraio con riserva; il motivo è legato al fatto che nel bando si specificava che la soglia minima per il superamento doveva essere di 35 mentre per legge il punteggio massimo da conseguire per passare alla prova successiva deve essere "esprimibile in un voto di 6 su 10" per cui calcolando che la prova di dicembre si componeva di 50 domande il minimo per passare doveva essere 30 e non 35.

A questo punto entro il 3 febbraio tutti quelli che nella prova hanno raggiunto un punteggio tra 30 e 34.5 possono presentare ricorso per essere ammessi inviando una email all'indirizzo proroga.soglia35@anief.net così da ricevere il materiale utile da portare nelle sedi apposite.

La pronuncia definitiva arriverà presumibilmente dopo le prove scritte ma per ora basandosi sull'ordinanza cautelare n. 375/13 si puo' ricorrere per sostenere lo scritto e per ottenere una valutazione cautelare che permette comunque di partecipare alla prova.

Sembra inoltre sia stato finalmente risolto (almeno in alcune regioni) il problema di abbinamento candidati/sedi che si era verificato dopo il sorteggio e che anche chi non configurava nell'elenco oggi sia stato inserito; se persistono problemi di questo tipo è bene rivolgersi alla sede competente per far rettificare entro e non oltre la data di inizio dello scritto in modo da evitare problemi e complicazioni che potrebbero impedire l'accesso al test.
 

Loading...

Vi consigliamo anche