0 Shares 9 Views
00:00:00
12 Dec

Culasso c’è, nuovo tormentone estivo

6 agosto 2009
9 Views

Parte dalla Capitale il nuovo tormentone estivo che impazza in città e sta già spopolando anche su Internet.

Si tratta dell’impazzare della scritta "Culasso c’è" che si è diffusa prima in poche zone di Roma, poi in tutta la città ed infine è anche arrivata all’estero prima di approdare sul Web.

Il giallo si infittisce e solo su Facebook sono nati ben nove gruppi che si interrogano sull’identità di questo personaggio che qualcuno ipotizza essere il nome di un karateka campione d’Europa e chi un capogruppo Pd al XII Municipio.

Non si contano neanche i forum che ospitano discussioni sulla questione che ha rimpiazzato il celeberrimo "Dio c’è".

Altri sostengono si tratti di una scritta messa per indicare "la presenza di prostitute o di transessuali, comunque di culi", altri che "Culasso è qualcosa di speciale, che non si può spiegare e altri che "è un ex postino".

Augusto Culasso, capogruppo Pd al XII Municipio capitolino e consigliere dal 1993, racconta che si tratta di "un tormentone -che nasconde una realtà. Culasso c’è, come dicono molti miei amici, ha un senso legato alla mia militanza e al mio impegno politico. Io amo definirmi un politico vecchia maniera, che conosce i problemi dei cittadini, che va nelle piazze e che gira ancora con il megafono. Una pubblicità che parte dal basso, che rivela, forse, un grande affetto tra la gente del quartiere, ma non solo".

Il mistero però non è stato svelato e sicuramente dietro "Culasso C’è" si nasconde dell’altro…

Vi consigliamo anche