0 Shares 11 Views
00:00:00
16 Dec

Didi, il Re fruttivendolo in Germania!

Gianfranco Mingione - 21 novembre 2013
Gianfranco Mingione
21 novembre 2013
11 Views

Un re emigrato. Il tabloid tedesco “Bild” riporta una storia davvero incosueta. È quella di Didi de Graft, 47 anni, nato in Ghana, Africa, ed emigrato per motivi di studio in Germania nel 1989, dove si è sposato ed ha avuto un figlio, Marvin. Storia inusuale se si considerano personaggi che ricoprono o hanno ricoperto una delle sue funzioni. Perché de Graft ricopre attualmente non uno ma due incarichi: gestire come responsabile il reparto di frutta e verdura all’interno della catena Jibi di Bielefeld, in Nordeno-Vestfalia ed esercitare il ruolo, niente pocodimeno, di Re di Suma Ahrenko, città ghanese della regione Brong-Ahafo. La nomina gli è stata comunicata telefonicamente da suo zio, il precedente sovrano di questa piccola comunità, nel 2009.

Re per grazia di Dio e per volontà  Dal telefono, con il quale ha saputo dell’abdicazione di suo zio in suo favore, al web che gli ha permesso di accettare l’incarico, è presto fatto. Suo zio, raggiunta l’età di 78 anni e non avendo più la vigoria per regnare, lo informa: “Sono troppo vecchio, devi continuare tu”. De Graft non si è rifiutato ed è divenuto il nuvo re di Suma Ahrenko, assumendo il nome di Nana Adutwum Barimah. Grazie al web oggi riesce ad amministrare la piccola comunità di cui è responsabile: “Tutto è possibile grazie a internet e telefono, anche governare una comunità” (fonte Ansa). Una volta e tuttora, laddove sono rimaste in piedi delle monarchie, si era e si è re per grazia di Dio e per volontà della nazione. Oggi si assume tale incarico anche per grazia di… internet.

(foto: ansa.it))

 

 

Loading...

Vi consigliamo anche