0 Shares 8 Views
00:00:00
13 Dec

Disoccupazione giovanile in Italia, è allarme soprattutto tra le donne

5 gennaio 2012
8 Views

L’Istat lancia l’allarme: la disoccupazione giovanile in Italia è in costante crescita e nel solo mese di novembre 2011 è cresciuta dell’1% rispetto al mese di ottobre 2011 arrivando quasi al 31% con una crescita del 2% rispetto al 2010.

Si tratta del tasso di disoccupazione più alto dal 2004 e a farne le spese sono state soprattutto le donne più giovani che è arrivata al 39%; allo stesso tempo si è registrato un aumento del tasso di disoccupazione di lunga durata ovvero quello che dura da più di tre mesi e che ha raggiunto il 52,6%.

In generale il tasso di disoccupazione in Italia a novembre 2011 è pari all’8,6%.

Interessante il report di Repubblica che ha comparato le varie legislazioni mondiali a livello lavorativo per creare un bilancio della situazione italiana rispetto alle situazioni europee e mondiali dal quale si evince che il nostro Paese è tra quelli che meno vincolano le aziende e i licenziamenti.

Vi consigliamo anche