0 Shares 32 Views
00:00:00
15 Dec

Come è nata la combinazione di Windows Ctrl+Alt+Canc? Bill Gates risponde

LaRedazione
27 settembre 2013
32 Views

Tutti almeno una volta hanno effettuato, per sbloccare un computer Windows che faceva capricci, la famosa combinazione di tasti Ctrl+Alt+Canc, che ancora adesso serve ad effettuare la fase di login nelle macchine governate dal sistema operativo dell’azienda di Redmond. In molti però si sono chiesti come mai sia una combinazione di tre tasti, neanche troppo intuitiva, ad essere deputata ad un’operazione così importante come lo ‘sbloccare’ un computer, soprattutto di fronte a quelli che sono errori di sistema piuttosto importanti, che possono richiedere misure drastiche per tornare ad utilizzare la macchina.

A svelare l’arcano ci ha pensato Bill Gates in persona, che durante un convegno presso l’Università statunitense di Harvard, ha spiegato come in realtà all’origine della scelta della combinazione non ci sia altro che un errore. Lo storico CEO di Microsoft infatti ha spiegato come nella tastiera IBM realizzata per preparare il primo computer Windows, non fu progettato un tasto deputato in maniera specifica al riavvio del sistema, che poteva restare ‘congelato’ e avrebbe potuto riportare danni dallo spegnimento e dalla riaccensione manuale del computer.

Fu dunque un ingegnere tra gli ideatori del primo PC prodotto dalla IBM, di nome David Bradley, ad individuare l’ormai ‘famigerata’ combinazione di tasti, che poi Gates adottò in Microsoft come autentico pass-partout per risolvere ogni tipo di problema legato al blocco del sistema, e che ancora oggi viene utilizzato nei sistemi Windows più moderni per richiamare la fase di login e riavviare dunque la sessione di lavoro. L’ammissione che una simile scelta di tasti come Ctrl+Alt+Canc sia semplicemente frutto di un errore, fa pensare ai tempi pionieristici in cui Microsoft ha iniziato a muovere i primi passi nella produzione e nello sviluppo dei personal computer.

Con il sistema operativo di Redmond che, se da una parte aprì un mondo a tutti coloro che iniziavano ad avvicinarsi al mondo dell’informatica che per la prima volta nella storia iniziava ad assumere delle fattezze ‘user friendly’, dall’altra dovevano costantemente confrontarsi con l’instabilità di Windows, il che richiedeva una scorciatoia da tastiera rapida ed efficace, per non rendere vane intere, lunghe sessioni di lavoro.

Dunque di fronte ai suoi auditori di Harvard, Bill Gates ha parlato di una scelta di programmazione di basso livello ma lo stesso David Bradley ha ricordato come quella fu una sua invenzione, fu resa in realtà celebre proprio da Gates, che riuscì a trasformarla in un vero e proprio saluto da ‘nerd’, quello delle tre dita necessarie per azionare il Ctrl+Alt+Canc.

Loading...

Vi consigliamo anche