0 Shares 11 Views 8 Comments
00:00:00
16 Dec

Fine del mondo il 5 giugno 2012 per colpa di Venere e dei Maya

dgmag - 5 giugno 2012
5 giugno 2012
11 Views 8

Nonostante tutti aspettino con ansia e trepidazione il 21 dicembre 2012, data della fine del calendario Maya, pare proprio che per oggi 5 giugno 2012 sia invece prevista la vera e propria fine del mondo.

Il motivo sarebbe legato all'allineamento tra Sole, Venere e Terra che si verificherà nella tarda serata di oggi e andrà avanti per tutta la notte del 6 giugno (nello specifico dalle 00:06 e le 03:56 ora italiana) scompensando gli equilibri naturali e portando verso una rottura e dei cambiamenti.

La teoria secondo cui la fine del mondo va anticipata di 200 giorni e dunque si verificherà stanotte è opera dell'archeologa Maria Longhena secondo cui il transito di Venere di questa notte è portatore di sventura in quanto la divinità legata a Venere è associata da sempre ad eventi infausti e dunque il suo passaggio non potrebbe non destare preoccupazioni.

In realtà le preoccupazioni come al solito sembrano essere solo frutto di suggestione e soprattutto create appositamente per mettere paura specie in un momento catastrofico come quello che l'Italia e il mondo stanno vivendo: andando ad analizzare per bene la situazione, infatti, si nota come in realtà l'allineamento Sole-Venere-Terra avviene periodicamente e l'ultima volta è avvenuto nel 2004 senza portare alcun cambiamento nel sistema solare e terrestre.

Ovviamente il 99% della popolazione mondiale sa bene che tutte queste teorie sono, appunto, teorie ma c'è un 1% della popolazione che ritiene possibile che si verifichi qualche evento catastrofico e quasi tutti sono certi che non serva il calendario Maya e il suo compimento per dare un senso a quello che sta accadendo nel mondo in questo momento.

Sicuramente però la psicosi, unita anche alla speculazione, continuano a farla da padrone e allora c'è da aspettarsi che se stanotte non accadrà nulla di anormale spunterà sicuramente qualcuno che prima del 21 dicembre prossimo si inventerà qualche altra fine del mondo.

Loading...

Vi consigliamo anche