0 Shares 24 Views
00:00:00
15 Dec

Frecce Tricolori: parte la stagione 2013

Gianfranco Mingione - 6 maggio 2013
Gianfranco Mingione
6 maggio 2013
24 Views

Geometrie colorate nel cielo. È finita il 1° maggio, alla base di Rivolto (Udine), la preparazione addestrativa delle Frecce Tricolori, il cui nome esteso è Pattuglia Acrobatica Nazionale (PAN), facenti parte del 313º Gruppo Addestramento Acrobatico. La pattuglia nasce nel 1961 e oggi si distingue per essere la pattuglia acrobatica più numerosa al mondo, oltre a presentare numerose, spettacolari acrobazie. Il loro comandante è il maggiore Jan Slangen (Pony 0). Ogni anno le vediamo sfrecciare sui nostri cieli, ma anche all’estero, per comporre colorate geometrie su sfondi azzurri, che ricordano i movimenti sinuosi e coordinati degli stormi di uccelli.

Preparazione e precisione. Le italiche Frecce, come si legge sul portale dell’Aereonutica Militare, “sono un vero e proprio simbolo di identità nazionale, la cui formazione in volo è un insieme armonico nel quale, al pari di un meccanismo perfetto, tutte le componenti si muovono ed interagiscono allo scopo di tendere alla precisione assoluta”.  Il loro è un addestramento che richiede una conoscenza completa di ogni dettaglio, di ogni manovra che poi dovrà coordinarsi in una grande esibizione di squadra, perché “nulla è lasciato al caso o all’improvvisazione”.

Parte la stagione 2013. Si parte domenica 5 maggio a Falconara, Ancona, e si prosegue poi mercoledì 8 maggio, nell’ambito dei festeggiamenti del patrono di Bari, San Nicola, festa durante la quale le Frecce si esibiscono, con cadenza biennale, dal 1983.
Gli appuntamenti sono 19, suddivisi tra 14 sul territorio italiano, e 5 in città europee (Francia, Paesi Bassi, Austria, Regno Unito, Ungheria). Non resta che raggiungere una delle località previste dal programma e puntare dritto gli occhi verso il cielo per godere di queste emozionanti acrobazie.

[foto: rassegnastampamilitare.com]

Gianfranco Mingione

Loading...

Vi consigliamo anche