0 Shares 8 Views
00:00:00
11 Dec

Good Ideas 2 di Ben & Jerry’s: 2000 euro a 25 associazioni

22 giugno 2012
8 Views

Si conclude il 30 giugno Good Ideas 2, l'iniziativa ideata da Ben & Jerry’s mirata a scovare 25 associazioni meritevoli di un aiuto economico in modo da poter sviluppare al meglio la loro attività.

Sul sito apposito è possibile candidare un'associazione che risponda ai requisiti richiesti dal programma ovvero proporre beni e servizi di utilità sociale allo scopo di perseguire finalità di interesse generale in modo tale da poter partecipare al progetto.

Le associazioni possono appartenere ai settori più variegati per esempio, come specificato nel regolamento, assistenza sociale, sanitaria e socio sanitaria, dell’educazione, istruzione, ricerca, cultura e informazione, commercio equo e solidale, tutela ambientale e dei beni culturali, formazione universitaria ed extrascolastica, volontariato, diritti e pace, turismo sociale, e così via.

Si puo' candidare anche la propria associazione e magari associare un video in modo da rendere il progetto ancora più "riconoscibile" ma la particolarità è che anche chi vuole sposare un progetto e farlo conoscere puo' ideare un video da condividere così da aiutare l'associazione scelta a scalare la classifica delle top ideas.

Le Top Ideas sono quelle che ricevono più voti e che in qualche modo stanno lavorando concretamente per far conoscere il proprio progetto e dunque potenzialmente ricevere il premio.

Le 25 associazioni migliori, scelte da una "giuria" tecnica ed esperta, riceveranno ciascuna 2000 euro che fanno sempre comodo specie in tempo di crisi e che possono diventare il modo per portare a termini progetti e idee.

Good Ideas torna per la seconda volta dopo il grande successo dell'edizione 2011 e con la premessa di ripetersi ogni anno e ogni anno scovare le associazioni più virtuose da promuovere e sostenere.

L'iniziativa si affianca a quella, ormai terminata, dello Scoop Tour che ha portato Ben & Jerry’s in giro per l'Italia per promuovere i suoi prodotti e raccontare del progetto Good Ideas 2.

Vi consigliamo anche