0 Shares 15 Views
00:00:00
15 Dec

Il marito si affitta su Internet

LaRedazione - 14 gennaio 2010
LaRedazione
14 gennaio 2010
15 Views

Povere illuse, noi, a pensare che gli uomini, in particolare i mariti, siani sempre a nostra disposizione. Giammai.

E così possono passare anche giorni, mesi prima che un maschietto si decida a fare il proprio dovere in casa. Che so, cambiare una lampadina, sistemare un tubo e così via.

E allora? La soluzione si chiama Mariti in affitto, sito web che raccoglie una ventina di uomini da Nord a Sud Italia, disposti – dietro compenso – a svolgere lavoretti e commissioni che i veri mariti non fanno mai. Neanche a pregarli.

L’idea è di Giampiero Cerizza, cinquantenne originario di Monza. Un tempo carrozziere, si è inventato una nuova vita e un nuovo lavoro. Una vera e propria impresa di tecnici pronti a correre in auto delle casalinghe, mai come in questo caso disperate.

I costi vanno dai 20 euro in su con preventivo gratuito, in modo che le clienti conoscano in anticipo il costo e facciano la loro scelta.

Come spiega Cerizza, possono arrivare anche fino a 100 telefonate in una settimana. E per qualsiasi necessità: riparazione di antine, tapparelle, porte, sistemazione box, verniciature.

Perché le casalinghe dovrebbero usufruire di questo servizio? "Perché il marito in affitto è un punto fermo, affidabile, che, con l’aiuto dei suoi amici (i migliori artigiani della zona) – spiega Giampiero – rende più facile la vita quotidiana delle signore, riparando, accompagnando, consigliando. Insomma quello che farebbe un bravo marito. Oltretutto non gli devono neanche preparare la cena, stirare, lavare, sopportarlo… meglio di così!".

Loading...

Vi consigliamo anche