L’iPod diventa un’opera d’arte

iPod e lettori Mp3: chi è che non ne possiede almeno uno?

Su Pocket-lint è addirittura apparsa una notizia che fa dell’iPod una vera e propria opera d’arte, un oggetto di culto, un immancabile accessorio simbolo del ventunesimo secolo.

Adam Reeder, scultore californiano, si è aggiudicato il primo premio per una mostra che ogni anno viene organizzata dall’Accademia d’arte dell’Università di San Francisco.

La scultura presentata dall’artista rappresenta Pan che danza sulle note della musica di un iPod, mostrato in tutto il suo splendore.

La spiegazione che Reeder ha dato della bizzarra scultura chiarisce le idee di chi potrebbe rimanere un po’ sorpreso da questa insolita opera d’arte.

 

"Nella mitologia Pan suonava il suo flauto e danzava nei boschi. Nella mia scultura, il flauto è stato sostituito da un iPod. La natura di Pan non è cambiata, ma il contesto in cui egli si muove sì. La tecnologia ha cambiato ciò che Pan fa".

E’ probabile che il fatto di essere originario della California abbia influenzato Adam Reeder, ma sicuramente ognuno di noi vede in questo Pan con l’Ipod una rappresentazione più che mai veristica dei nostri tempi.