0 Shares 6 Views
00:00:00
13 Dec

La casa più piccola del mondo? Si chiama Diogene!

30 luglio 2013
6 Views

L’architetto italiano Renzo Piano è riuscito nell’impresa di progettare la casa più piccola del mondo. Il nome di questo mini-edificio è Diogene e misura 6 metri quadrati. Perché proprio questo nome? Fa riferimento all’antico filosofo: Diogene di Sinope che, secondo la leggenda, viveva all’interno di una botte con la quale è riuscito a fare il giro del mondo.

Piano da anni stava portando avanti l’idea di una casa minimalista ed essenziale sia nel concetto di utilizzo dei materiali, sia nella gestione degli spazi. Uno studio che va avanti dai tempi in cui era studente: qual è lo spazio minimo che una persona può vivere rispettando tutti i comfort?

Piano ci è riuscito grazie alla collaborazione con l’azienda svizzera Vitra. In occasione dell’evento: Pritzker Prize 2010, in cui l’architetto faceva parte della giuria, il presidente della Vitra, Rolf Fehlbaum, rimase colpito dalla monografia disegnata da Piano e decise di finanziare il progetto.

La micro-house, sita nel Campus Vitra e dal valore di 20 mila euro, contiene al suo interno tutto quello di cui l’uomo ha bisogno per vivere uno stile di vita semplice, uno spazio piccolo e facilmente trasportabile con un camion. La casa segue i principi dell’eco-architettura, infatti oltre ad essere costruita in legno di cedro rivestita in alluminio, la copertura inclinata ingloba un pannello solare ed è fornita di un sistema di raccolta dell’acqua piovana.

All’interno è costituita da un gabinetto ecologico con ventilazione naturale, una doccia ed una cucina in un’estremità; un divano letto e un tavolo pieghevole nell’altra. Le finestre sono dotate di tripli vetri per prevenire la dispersione di calore e proteggere dall’inquinamento acustico.

Diogene è un’unità versatile, potrà servire come luogo di meditazione e ritiro per chi si vuole immergere, in solitaria, nella natura; oppure potrà far parte del modulo che andrà a comporre un hotel totalmente informale.

Per ora Renzo Piano si può dire soddisfatto della sua impresa. L’uomo potrà vivere in meno di 6 metri quadri in futuro? La risposta è sì!

[foto: www.archdaily.com]

Vi consigliamo anche