La donna perfetta? Si chiama Aiko

Chi è alla ricerca della donna perfetta ma non ha tempo da "perdere" può ricorrere, almeno secondo l’ingegnere Le Trung, ad Aiko, la prima androide intelligente.

Aiko ha 20 anni, è alta poco più di un metro e mezzo, ha pelle di silicone e  capelli morbidi che incorniciano il viso tipico della collegiale giapponese descritta nei manga.

Aiko riesce a riconoscere gli oggetti, a seguirli con lo sguardo, a memorizzare più di 250 volti associando a questi il nome in pochissimo tempo, ad eseguire in pochi secondi la stessa equazione, ad indicare la toilette e a fornire le previsioni meteo di qualsiasi città connettendosi ad Internet.

Ma non solo: Aiko riesce a leggere perfettamente in inglese e in giapponese e a pronunciare circa 13.000 frasi.

È devota, servizievole e se richiesto raggiunge anche l’orgasmo fungendo dunque da sex toy; se toccata in malo modo reagisce con uno schiaffo perchè Aiko sa anche riconoscere lo sfioramento di una mano.

"Lei non ha bisogno di vacanze, di cibo o di riposo e lavora quasi 24 ore al giorno. È la donna perfetta", ha detto Le Trung parlando di Aiko e delle reazioni che ha scatenato.

"Alcune persone", ha riferito lo scienziato, "mi hanno accusato di giocare a fare il Dio, anche se sono comunque rimaste affascinate da lei. Le donne di solito rimangono impressionate e cercano di parlarle. Mentre gli uomini cercano sempre di toccarla, ma se lo fanno nel modo sbagliato ricevono uno schiaffo".

Essere spaventati è solo un eufemismo?