0 Shares 27 Views
00:00:00
15 Dec

Le ricette classiche di Benedetta Parodi del 23 febbraio 2012

24 febbraio 2012
27 Views

Dolcetti di riso soffiato

  • 280 grammi di marshmallows
  • 40 grammi di burro
  • 50 grammi di riso soffiato
  • 1 bustina di vanillina
  • Cioccolato

Procedimento
Fondere il burro e aggiungere a questo i marshmallows lasciandoli sciogliere a fuoco basso; unire il riso soffiato, mescolare e unire anche la vanillina. Versaer il composto in una teglia rivestita di carta forno, schiacciarlo e lasciarlo in frigo per farlo indurire.
Toglierlo dal forno e decorarlo con cioccolato fuso quindi tagliarlo a cubetti.
Ottenuto il composto per i dolcetti di riso soffiato, versarlo in una teglia rivestita di carta forno, schiacciarlo bene (immergere il cucchiaio nell’acqua per evitare che il composto si incolli) e farlo riposare in frigo fino a quando non è diventato duro.
Infine toglierlo dallo stampo e decorarlo con del cioccolato, fuso a bagnomaria. Infine ritagliare a cubetti.

Cannoli siciliani

  • 400 grammi di farina
  • 1 uovo
  • sale
  • 40 grammi di zucchero
  • 40 grammi di strutto
  • 90 ml di marsala
  • olio di semi
  • 500 grammi di ricotta di capra
  • 5 cucchiai di zucchero a velo
  • gocce di cioccolato
  • granella di pistacchi

Procedimento
Preparare la pasta mescolando la farina con lo zucchero e il burro ammorbidito, quindi unire l’uovo, un pizzico di sale, un goccio di marsala e lo strutto sciolto. Far riposare l’impasto per 30 minuti e poi stenderlo dello spessore di crica 3/4mm, ritagliare dei cerchi e avvolgerli intorno agli appositi cilindri di metallo leggermente unti, riunendo sopra due lati e premendole bene. Cuocere la pasta dei cannoli in padella nell’olio bollente. Preparare la farcia lavorando in una ciotola la ricotta, lo zucchero a velo e le gocce di cioccolato e quando la pasta dei cannoli siciliani si è raffreddata, farcire utilizzando un cucchiaio con la crema di ricotta e passare poi gli estremi nella grandella di pistacchi.

Soufflè di formaggio

  • 40 grammi di burro
  • 50 grammi di farina
  • 200 ml di latte
  • 100 grammi di parmigiano
  • sale
  • 3 uova
  • 200 grammi di Emmenthal

Procedimento
Preparare la besciamella unendo in un pentolino il burro con  la farina quindi aggiungere il latte tiepido e mescolare con una frusta. Trasferire quindi in una ciotola e impastare con il parmigiano, i tuorli, un pizzico di sale e l’emmental grattugiato; unire gli albumi montati a neve ferma e mescolare dal basso verso l’alto. Suddividere il composto nei pirottini e infornare a 160° per 20 minuti.

Lepre in salmì

  • Burro
  • lardo
  • 1 lepre
  • 2 litri di vino rosso
  • 2 cipolle
  • 2 carote
  • chiodi di garofano
  • alloro
  • 2 coste di sedano
  • noce moscata
  • aglio
  • timo
  • olio
  • farina
  • sale
  • pepe
  • polenta

Procedimento
Far marinare la lepre per 24 ore con vino, cipolla, carote, chiodi di garofano, alloro, sedano, noce moscata, aglio, timo e olio quindi scolarla e recuperare verdure e odori.
Versare le verdure e gli odori in una pantota facendoli rosolare con una noce di burro e il lardo frullato, aggiungere i pezzi di lepre infarinati e far rosolare anche questi con un pizzico di sale e di pepe. Quando la carne è ben rosolata, irrorare con il liquido della marinatura messa da parte e far cuocere per un paio di ore coperto. Trascorso questo tempo, togliere un attimo la carne, frullare il sugo e ridurlo leggermente in purea.
Servire la lepre in salmì con il sugo e la polenta.

Bomba di riso con ragù di quaglia

  • 6 uova di quaglia
  • 2 cipolle
  • prezzemolo
  • 3 bacche di ginepro
  • olio
  • 500 grammi di riso
  • 2 quaglie
  • vino bianco
  • funghi secchi
  • noce moscata
  • dado granulare
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • cqua
  • burro
  • 130 grammi di grana
  • olio tartufato
  • 3 uova
  • pangrattato

Procedimento
Lessare le uova di quaglia in acqua bollente, cuocere il riso in una padella con acqua calda e una cipolla tritata, tritare nel mixer il prezzemolo con una cipolla e il ginepro. Versare il trito in una padella con le quaglie tagliate in pezzi, sfumare con un bicchiere di vino bianco e condire con il dado granulare, la noce moscata, il concentrato di pomodoro, un po’ di acqua e far cuocere per 30 minuti. Quando il riso è cotto, scolarlo e mantecarlo con un pezzo di burro, aggiungere le tre uova sbattute e farlo raffreddare leggermente. Togliere le quaglie dal fuoco e disossarle, mescolarle in una ciotola con qualche goccia di olio tartufato.
Imburrare e spolverare di pangrattato gli stampini in alluminio, ricoprire premendo bene i bordi con il riso, versare al centro un po’ di ragu di quaglia e coprire con altro riso; spolverizzare con del pangrattato e cuocere in forno a 180° ventilato per 20-25 minuti. Servire le bombe rovesciandole su un piatto e accompagnando con le uova sode.

Loading...

Vi consigliamo anche