Lei, lui e “l’altra”

Un tempo si aspettava il matrimonio per fare l’ amore col proprio marito,soprattutto secondo i precetti cristiani. Oggi sembra proprio sovvertito ogni principio!

2008: sapete niente della sindrome da "strangers in the night" ? Sembra che sempre più coppie dopo il martimonio rinuncino al sesso col proprio partner: resta l’ amore ma scompare la passione.

Le ragioni del calo di desiderio possono essere troppo lavoro, stress, mancanza di interessi comuni e di dialogo ma è sicuramente con la maternità che la situazione precipita ledendo anche quel filo di intimità rimasto fra i coniugi! La donna ingrassa, toglie attenzioni al marito e lui spesso risponde trovandosi un’ amante!

Sembra che le donne molto spesso siano "felici" del fatto che il marito abbia "un’altra"; si tolgono il gravoso pensiero di soddisfare il coniuge sessualmente e sembra che il rapporto maturi. Maggior dialogo e più concentrazione sull’attrazione mentale tra moglie e marito: questi i punti vincenti di questa "buffa" teoria.

Colpa dell’ importanza sempre più smodata data all’ aspetto fisico oggigiorno? Basterebbe forse solo conoscersi un po meglio prima di passare ad "altro"…