0 Shares 12 Views
00:00:00
14 Dec

L’ultima follia cinese? No, non è un’imitazione…

Gianfranco Mingione
18 agosto 2013
12 Views

Non è un’imitazione. Questa volta non si tratta dell’ennesima imitazione di un palazzo, di un monumento, della Ferrari, di un gioiello e di quant’altro i cinesi, per curiosità verso l’occidente, abbiano sinora ricopiato e realizzato made in P.R.C. Stavolta si tratta di qualcosa di ancor più insolito e pericoloso.

Una villa alpina in cima ad un grattacielo? La stramberia in questione viene da Pechino, dove un medico cinese, per realizzare il suo sogno, ha costruito in cima ad un grattacielo di 26 piani una villa di montagna, fatta di vera… roccia! Ci sono voluti sei anni per realizzare il sogno di una villa con tonnellate di “vera” roccia, costellata di alberi e piante rampicanti. A quanto pare la costruzione è stata realizzata in barba ai vari regolamenti. E qui la domanda sorge spontanea: come mai nessuno ha mai controllato? Eppure i lavori sono durati sei anni, non pochi mesi o qualche giorno.

Sta di fatto che ad oggi iniziano ad intravedersi le prime crepe su tutto il tetto del grattacielo, dovute al peso delle rocce e del paesaggio alpino. Forse era il caso di fare una riunione di condominio prima di procedere con i lavori della villa!

Loading...

Vi consigliamo anche