0 Shares 9 Views
00:00:00
13 Dec

Marcia della pace Assisi 2011, i dieci impegni dei 200.000

27 settembre 2011
9 Views

Sono state ben 200.000 le persone che hanno partecipato alla 19esima edizione della Marcia della Pace Perugia – Assisi 2011 che si è tenuta domenica 25 settembre nel nome della pace mondiale e della fratellanza tra i popoli.

Come ogni anno, la marcia è partita dall’arco di San Gerolamo di Perugia ed è arrivata a Rocca di Assisi per celebrare i 50 anni dalla prima volta quando a percorrere la strada che divide Perugia e Assisi furono, tra gli altri, Norberto Bobbio, Renato Guttuso e Italo Calvino.

Una marcia che coinvolge da sempre associazioni laiche e religiose, scout, sindacati, gruppi spontanei, politici, gruppi organizzati, istituzioni, persone comuni e tante altre sigle che si riuniscono per riflettere sulle guerre, quelle reali e quelle che sembrano non esistere ma che causano anche più danni delle prime.

All’arrivo ad Assisi sono stati resi noti i dieci impegni concreti che il Tavolo della Pace ha deciso di proporre per consentire alla società di progredire in maniera migliore: diritto a cibo e acqua, diritto ad un lavoro dignitoso, diritto ad un ambiente rispettabile e da rispettare, diritto ad un’informazione libera e pluralista, diritto alla promozione della società civile, diritto alla costruzione di società aperte e inclusive e via dicendo.

Tra gli altri impegni anche il ripristino della politica sulla finanza, il ripudio della guerra, il taglio alle spese militari, l’adozione di tecnologie e stili di vita ecologici e la necessità di superare la crisi della politica, della democrazia e delle istituzioni promuovendo la democrazia partecipativa.

Vi consigliamo anche