0 Shares 8 Views
00:00:00
12 Dec

Neve a Milano e al Nord, le previsioni meteo dal 21 al 25 febbraio 2013

21 febbraio 2013
8 Views

Ne avevamo già scritto qualche giorno fa e le previsioni pare si stiano sono avversando tutte: da oggi arriva una forte ondata di maltempo con neve diffusa su tutta l'Italia e in special modo al Nord e che si protrarrà per tutto il fine settimana.

Il maltempo è dovuto allo scontro tra la corrente di aria gelata che arriva dal Mar Glaciale Artico e una debole perturbazione africana: il contrasto tra queste due correnti porta maltempo per via dell'area di bassa pressione che si è venuta a creare e che interessa in maniera diversa il Nord e il Sud.

Al Nord in special modo le temperature si sono abbassate tantissimo mentre al Sud pur essendo più basse non sono terribili come altrove ma si registreranno nelle prime ore del pomeriggio di oggi e domani addirittura 15 gradi di differenza tra le due zone del nostro Paese.

In tutto il Nord dunque si registreranno nevicate anche in pianura e a quote basse ma si tratterà di fenomeni deboli e intermittenti che non dovrebbero causare problemi di accumulo; la situazione sarà stabile in questo modo fino a venerdì 22 febbraio e nonostante le temperature si risistemeranno leggermente anche il fine settimana del 23 e 24 febbraio sarà caratterizzato da maltempo e freddo generalizzato.

Nello specifico domenica 24 e lunedì 25 febbraio si prevede ancora maltempo quasi su tutta l'Italia con neve fino a bassa quota al Nordovest e freddo ovunque oltre alla tanta pioggia che cadrà al Centrosud.

Per questi giorni il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso una allerta meteo in special modo per Emilia Romagna, Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia mentre a Milano e in tutte le città del Nord è attivato il piano neve per evitare disagi alla circolazione.

Molti si preoccupano per la tornata elettorale che, se funestata davvero dal maltempo, potrebbe portare sorprese alle urne visto che si pensa che la maggior parte delle persone, specialmente quelle più anziane e che caratterizzano la gran parte della popolazione elettorale italiana, potrebbe decidere di non andare a votare o potrebbe avere difficoltà a farlo.

La fine di febbraio è dunque caratterizzata da un clima instabile che si andrà piano piano a risistemare verso l'inizio del mese quando cominceremo a vedere i primi anticipi di primavera nonostante resisteranno fenomeni in special modo pomeridiani su tutto il Paese.

Vi consigliamo anche