0 Shares 25 Views 1 Comments
00:00:00
16 Dec

Nostradamus e fine del mondo: il 2038 sarà l’anno zero

dgmag - 18 marzo 2011
18 marzo 2011
25 Views 1

Se le profezie Maya rappresentano la base ideale di quanti credono che nel 2012 ci sarà la fine del mondo, anche Nostradamus ha parlato di avvenimenti drammatici che qualcuno ha iniziato a chiamare, a ragione o a torto, fine del mondo.

La maggior parte delle persone pensa che la profezia di Nostradamus sostenga che la fine del mondo si verificherà dopo l’elezione di un Papa nero ma in realtà Nostradamus parla di una fine del mondo che arriverà "quando Giorgio Dio crocifiggerà / e Marco lo risusciterà / e San Giovanni lo porterà…".

Ciò significa che secondo Nostradamus la fine del mondo avverà quando la Pasqua cadrà il 25 di aprile (San Marco), il Venerdì Santo cadrà il 23 aprile (San Giorgio) e il Corpus Domini cadrà di giugno: la prima data "utile" sarà l’anno 2038, data in cui dovrebbe finire tutto.

Nostradamus non cita una data specifica ma parla in astratto e lasciando ai posteri il compito di stimare data ed eventuale cadenza dell’evento ma ovviamente come tutte le profezie si tratta di un’ipotesi mai accertata nonostante le profezie di Nostradamus si siano verificate tutte o quasi.

Quindi se dopo il 21 dicembre sarete ancora vivi, mettetevi l’anima in pace: il prossimo anno a cui prestare attenzione sarà il 2038… giusto in tempo per organizzarsi!

Loading...

Vi consigliamo anche