0 Shares 13 Views
00:00:00
15 Dec

Oggi è Santa Lucia, il giorno più corto che ci sia

dgmag - 13 dicembre 2010
13 dicembre 2010
13 Views

La marcia di avvicinamento al Natale è inesorabile e oggi in parecchie parti d’Italia, e praticamente ovunque nel nord Europa, si festeggia Santa Lucia con tanto di vacanza da scuola, preparazione di dolci tipici, feste e manifestazioni.

Santa Lucia divenne tale quando, dopo aver scoperto che la mamma era malata, si recò in pellegrinaggio sulla tomba di Sant’Agata quindi una volta tornata a casa scoprì che la madre era guarita e decise di abbandonare la sua vita per dedicarsi agli altri, vendendo tutto quello che aveva e rompendo il fidanzamento; ma la sua decisione venne denunciata pubblicamente e la donna venne decapitata, in quanto considerata traditrice e peccatrice, dopo aver continuato a lottare strenuamente per difendere i bisognosi.

La tradizione vuole che nella notte tra il 12 e il 13 dicembre i bambini ricevano dei doni proprio da parte di Santa Lucia che arriva in groppa al suo asino e che distribuisce regali a chi è stato bravo: un misto tra Befana e Babbo Natale che si accompagna con la preparazione di biscotti appositi e, nel Nord Europa, con sfilate tradizionali in costume.

In Svezia, dove la ricorrenza è molto sentita, le ragazze vestite di bianco e con una coroncina in testa, sfilano per strada illuminando le città e ogni anno viene incoronata una Lucia in ogni cittá.

Oggi si dice sia anche il giorno più corto dell’anno e sono parecchi i proverbi italiani che raccontano questa cosa anche se il 13 dicembre non coincide con il solstizio d’inverno:

– La Santa la filè, la tsè, la imbianchè la téla e la s’cusè la camisa;
– Per Santa Luzì la fira i fa, e al ragàzi ai raghéz la piè a gli dà;

In realtà il giorno più corto dell’anno è il 21 dicembre perché il sole resta sopra l’orizzonte solo 9 ore e 7 minuti mentre il 13 dicembre resta sopra l’orizzonte per 9 ore e 10 minuti.

Loading...

Vi consigliamo anche