0 Shares 10 Views
00:00:00
15 Dec

Referendum 2011: i quattro quesiti e le informazioni per votare

13 maggio 2011
10 Views

Nonostante la poca informazione in materia, i prossimi 12 e 13 giugno si potrà votare per i referendum che dovrebbero, salvo annunci dell’ultima ora dovuti alla decisione del Governo di fare marcia indietro sul nucleare, essere 4; si voterà per abrogare la legge già approvata in Parlamento su acqua, nucleare e legittimo impedimento.

Vi ricordiamo che scegliendo il SI si dichiara di voler cambiare le leggi approvate mentre scegliendoil NO di lasciare tutto com’è.

Di seguito i 4 quesiti proposti:

1) Privatizzazione dell’acqua, primo quesito
su “Modalità di affidamento e gestione dei servizi pubblici di rilevanza economica. Abrogazione”: la proposta è l’abrogazione dell’art. 23 bis (dodici commi) della Legge n. 133/2008 , relativo alla privatizzazione dei servizi pubblici di rilevanza economica. Secondo la legge la gestione del servizio idrico puo’ essere affidata a soggetti privati attraverso gara o società a capitale misto pubblico-privato in cui il privato viene scelto attraverso gara e detiene almeno il 40% del capitale.

2) Privatizzazione dell’acqua, secondo quesito su "Determinazione della tariffa del servizio idrico integrato in base all’adeguata remunerazione del capitale investito. Abrogazione parziale di norma”: la proposta è l’abrogazione dell’articolo 154 del Decreto Legislativo n. 152/2006 per quel che riguarda la parte che sostiene che "la tariffa per il servizio idrico va determinata in base all’“adeguatezza della remunerazione del capitale investito”. In sostanza secondo la legge approvata un gestore puo’ caricare sulla bolletta fino al 7% in più senza che questo venga investito per migliorie sull’infrastruttura.

3) Energia nucleare, terzo quesito
su “Nuove centrali per la produzione di energia nucleare. Abrogazione parziale di norme”: la proposta è l’abrogazione del "decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133, nel testo risultante per effetto di modificazioni ed integrazioni successive, recante Disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria, limitatamente alle seguenti parti: art. 7, comma 1, lettera d: realizzazione nel territorio nazionale di impianti di produzione di energia nucleare".

4) Legittimo impedimento, quarto quesito ovvero "abrogazione dell’articolo 1, commi 1, 2, 3, 5, 6 nonché l’articolo 1 della legge 7 aprile 2010 numero 51 recante "disposizioni in materia di impedimento a comparire in udienza".

Ogni quesito sarà contraddistinto da una scheda di colore diverso, ovvero:
* Rosso e giallo per i quesiti sull’Acqua pubblica;
* Grigio per il quesito sul nucleare;
* Verde chiaro per il quesito sul legittimo impedimento.

Il referendum è valido se partecipano al voto il 50% + 1 degli aventi diritto; i seggi saranno aperti dalle 8 alle 22 il 12 giugno e dalle 7 alle 15 il 13.

Loading...

Vi consigliamo anche