0 Shares 7 Views
00:00:00
17 Dec

Referendum 2011 sul nucleare: il decreto Omnibus lo cancella

dgmag - 25 maggio 2011
25 maggio 2011
7 Views

Rischia di saltare il referendum del prossimo 12 e 13 giugno per quel che riguarda la parte relativa al nucleare dopo che il Governo ha ricevuto alla la fiducia sul decreto omnibus che contiene anche la moratoria sulle centrali nucleari.

Con 313 voti a favore e 291 voti contrari il decreto stabilisce la cancellazione delle norme relative alla costruzione di nuove centrali nucleari ma dovrà essere prima la Corte Costituzionale, alla svelta, a decidere se gli italiani il prossimo giugno potranno esprimere o meno il voto popolare sulla questione del nucleare in Italia.

Se la Corte Costituzionale non dovesse esprimersi in maniera positiva allora si dovrebbe ricorrere alla Corte di Cassazione ma in questo modo i tempi si allungherebbero parecchio.

La decisione della Corte Costituzionale potrebbe essere di diverso tipo: i giudici potrebbero decidere di invalidare il referendum sul nucleare ma imporre al Governo, come accaduto nel 1978, di proporre ed approvare leggi sul nucleare per i prossimi 5 anni oppure potrebbero decidere di non accettare il decreto mandando comunque i cittadini al voto o ancora potrebbero decidere di validare del tutto il decreto e dunque far saltare il referendum di giugno.
 

Loading...

Vi consigliamo anche