0 Shares 10 Views
00:00:00
16 Dec

Regali di Natale, trionfa il made in Italy

dgmag - 19 novembre 2009
19 novembre 2009
10 Views

Natale sta arrivando: i negozi sono addobbati, le vetrine pullulano di lucine e fra poco scatterà la corsa all’acquisto che, chiaramente, sarà condizionata dalla crisi economica.

Per questo gli italiani, stando ai dati Coldiretti, preferiranno regalare prodotti utili e soprattutto made in Italy: scelta che sarebbe effettuata dal 75% degli italiani.

L’attenzione ai prodotti della tradizione italiani è confermata anche dal fatto che le previsioni per cenoni, pranzi e omaggi alimentari delle vacanze di Natale sono incoraggianti con quasi due italiani su tre (65%) che spenderanno la stessa cifra dello scorso anno e con un 16% che prevede di spendere di più.

Secondo Coldiretti, però, "solo un prodotto su tre di quelli venduti nella grande distribuzione italiana è realizzato con prodotti agricoli italiani ma nessuno lo sa".

In Italia gli inganni del finto made in Italy, sostiene Coldiretti, riguardano due prosciutti su tre venduti come italiani ma provenienti da maiali allevati all’estero, ma anche tre cartoni di latte a lunga conservazione su quattro che sono stranieri senza indicazione in etichetta, oltre un terzo della pasta ottenuta da grano che non è stato coltivato in Italia e la metà delle mozzarelle non a denominazione di origine che sono fatte con latte o cagliate straniere mentre si importano 100 milioni di chili di pomodoro concentrato che rappresentano il 15% della produzione nazionale di quello fresco.

I Paesi dove sono più diffuse le imitazioni alimentari sono Australia, Nuova Zelanda e Stati Uniti dove appena il 2% dei consumi di formaggio di tipo italiano davvero made in Italy mentre per il resto si tratta di falsificazioni ottenute sul suolo americano con latte statunitense in Wisconsin, New York o California.

Loading...

Vi consigliamo anche