0 Shares 17 Views
00:00:00
15 Dec

Risultato elezioni 2013 e nuovo Governo, tutte le tappe

dgmag - 1 marzo 2013
1 marzo 2013
17 Views

Dopo la tornata elettorale del 24 e 25 febbraio con tutto quello che ne è scaturito in termini di voti, governabilità e problemi post elettorali ci si chiede adesso cosa succederà da qua a metà marzo quando per la Costituzione il Governo deve presentarsi per giurare.

Attualmente in Senato il PD ha 123 senatori, il PDL ne 117, il M5S ne ha 54 e Monti ne ha 20 ma per legge la governabilità si ha solo se lo schieramento che vince raggiunge almeno 160 senatori; alla Camera invece la governabilità è totale visto che il PD grazie al premio di maggioranza ha ottenuto 345 seggi, il PDL ne ha presi 125, l'M5S ne ha 108 e Monti 47.

Di alleanze si sta parlando ovunque in questi giorni ma è necessario fare chiarezza sulle tappe che scandiranno marzo e che permetteranno all'Italia di avere un Governo funzionante e in grado di legificare e prendere decisioni.

Il 15 marzo è prevista la prima seduta del Parlamento con l'insediamento dell’ufficio di presidenza provvisorio e la giunta provvisoria mentre il 16 marzo saranno eletti i presidenti di Camera e Senato ed tra il 18 e il 19 scadrà il termine per aderire ai gruppi parlamentari di Camera e Senato; il 20 marzo è prevista la convocazione dei gruppi parlamentari per la Camera e il 22 di quelli per il Senato.

Una volta sistemato il Governo si passa all'elezione del nuovo Capo dello Stato e l'iter inizierà il 15 aprile con la convocazione in seduta comune del Parlamento e dei delegati regionali chiamati a votare segretamente il nome preferito; la votazione va a buon fine con la maggioranza dei due terzi dei voti che diventa maggioranza assoluta dopo la terza votazione. Il 15 maggio è previsto invece l'insediamento del nuovo Presidente della Repubblica.

Tappe fondamentali ma ad oggi molto incerte visto che per ora non c'è stato nessun accordo di massima e si rischia salti tutto quello che è previsto dalla Costituzione per far spazio ad un Governo provvisorio prima di nuove elezioni.

Loading...

Vi consigliamo anche