0 Shares 13 Views
00:00:00
17 Dec

Sarah Scazzi, processo al via oggi da Taranto

dgmag - 10 gennaio 2012
10 gennaio 2012
13 Views

E’ partito stamattina presso la Corte di Assise di Taranto il processo per l’omicidio di Sarah Scazzi che vede coinvolte come imputate principali Cosima Serrano e la figlia Sabrina, rispettivamente zia e cugina della ragazza assassinata ad Avetrana il 26 agosto 2010.

Ferree le restrizioni
per quel che riguarda le riprese televisive che sono state autorizzate solo per la trasmissione Un giorno in pretura ma a quanto pare non coinvolgeranno proprio le componenti della famiglia Misseri che hanno chiesto di non essere riprese durante le varie fasi processuali.

E proprio come se fosse uno show, in una sala apposita dal Tribunale di Taranto sono stati piazzati degli che consentiranno ai cronisti di seguire il processo per via della capienza limitata dell’aula Emilio Alessandrini e dell’impossibilità di far entrare tutti quelli che avevano chiesto di essere presenti.

In totale sono sono nove le persone rinviate a giudizio ma per testimonianze, dibattimenti e prove ci sarà ancora da attendere perchè quella di oggi, 10 gennaio 2012, non è altro che una sorta di preparazione "tecnica" di ciò che avverrà durante le prossime fasi processuali.

A decidere il destino degli imputati sono chiamati
sei giudici popolari guidati dal presidente Cesarina Trunfio e dal giudice a latere Fulvia Misserini; per loro il compito di ripartire dalle tre sentenze della Cassazione che hanno evidenziato la mancanza di gravi indizi di colpevolezza a carico degli imputati.

Loading...

Vi consigliamo anche