0 Shares 9 Views
00:00:00
11 Dec

Imu 2012 seconda rata: scadenza e calcolo

6 settembre 2012
9 Views

Dopo la rata di giugno, che pare essere stata "evasa" da un bel po' di famiglie, molti italiani questo mese si trovano di fronte al pagamento della seconda rata dell'IMU 2012 in scadenza il prossimo 17 settembre.

La seconda rata non è dovuta da tutti ma solo da chi ha scelto di pagare in tre rate mentre chi ha scelto di pagare in due rate deve aspettare dicembre per saldare il conto finale per il 2012.

La quota da versare entro il 17 settembre 2012 è identica a quella versata a giugno mentre la terza sarà data dalla differenza tra il totale da pagare e quanto già pagato; la terza rata si prospetta la più salata perché a decidere le aliquote saranno i singoli Comuni che potranno decidere di "fare cassa" sfruttando proprio questa possibilità e calcolando che l'aliquota per la casa principale oscillerà tra lo 0,2% e lo 0,6%.

Per i due acconti si calcola l'aliquota nazionale dello 0,4% con detrazione di 200 euro più eventuale maggiorazione di 50 euro per ciascun figlio che abita nella prima casa e che non abbia un'età superiore a 26 anni; se però il Comune di residenza ha già deliberato le aliquote comunali stando alla circolare 3/DF/2012 il secondo acconto puo' essere calcolato prendendo queste come parametro, specie se più favorevoli rispetto a quelle stabilite a livello nazionale.

Anche per pagare la seconda rata dell'IMU entro il 17 settembre si deve utilizzare il modello F24 inserendo come codice tributo è 3912 e nello spazio relativo alla rateazione il codice 0202 che identifica il periodo di rateazione.

Il pagamento rateizzato in tre volte è stato introdotto solo per l'IMU 2012 in attesa che la tassa entri a pieno regime e se puo' usufruire solo se a giugno si è scelto di pagare in tre rate.

Vi consigliamo anche