0 Shares 7 Views
00:00:00
10 Dec

Scienze della formazione primaria, il test d’ingresso 2012 il 15 ottobre

10 ottobre 2012
7 Views

Mancano pochi giorni al test d'ingresso 2012-2013 per la facoltà di Scienze della Formazione Primaria, ultima facoltà universitaria a prevedere accesso a numero programmato con il concorso per entrare che si svolge esattamente a metà ottobre, il giorno 15.

Il numero di studenti ammessi dipende da Ateneo ad Ateneo in base alla grandezza dello stesso e chiaramente ai fondi a disposizione ma due sono le regole generali valide in tutta Italia: il possesso di un diploma di scuola secondaria superioreo di altro titolo di studio conseguito all'estero per accedere e la durata quinquennale del corso di laurea in esecuzione del Decreto Ministeriale 249 del 10 settembre 2010.

La prova di ammissione inizierà alle 8.30 di lunedì 15 ottobre in tutta Italia e gli studenti avranno a disposizione due ore e mezzo per risolvere i quesiti scritti che consisteranno in 80 domande a risposta multipla con quattro opzioni di risposta sui seguenti argomenti: competenza linguistica e ragionamento logico, cultura letteraria, storico-sociale e geografica e cultura matematico-scientifica.

Quaranta domande saranno relative alla competenza linguistica e al ragionamento logico, venti alla cultura letteraria, storico-sociale e geografica e venti alla cultura matematico-scientifica; da studiare dunque argomenti di logica, cultura generale, letteratura italiana, storia, matematica, chimica, biologia, fisica, scienze della terra.

Sarà assegnato 1 punto ad ogni risposta esatta e 0 punti ad ogni risposta non data o sbagliata e in relazione a quanto previsto dall’art. 1, comma 5, del D.M. 3 agosto 2012, n. 243, la prova scritta sarà superata con un punteggio non inferiore a 55 su 80.

Nel caso di candidati con lo stesso punteggio la precedenza in graduatoria sarà stabilita secondo le modalità riportate nel D.M. 3agosto 2012 n.243 ovvero:
a) prevale in ordine decrescente il punteggio ottenuto nella soluzione dei quesiti relativi agli argomenti di competenza linguistica e ragionamento logico, cultura letteraria, storico-sociale e geografica, cultura matematico-scientifica;
b) in caso di altra parità prevale la votazione dell'esame di Stato conclusivo dei corsi di studio di istruzione secondaria superiore;
c) in caso di ulteriore parità, prevale lo studente anagraficamente più giovane.

Si consiglia di consultare i bandi di concorso delle singole università per quel che riguarda le sedi del test di ammissione, gli orari precisi, le modalità di svolgimento e soprattutto le graduatorie finali che saranno note in linea generale entro 15 giorni dallo svolgimento della prova stessa.

Vi consigliamo anche