0 Shares 10 Views
00:00:00
17 Dec

Scioperi febbraio 2012: medici, farmacie e benzinai in protesta

dgmag - 30 gennaio 2012
30 gennaio 2012
10 Views

Febbraio 2012 sarà un mese davvero particolare per l’Italia vista la raffica di scioperi che riguarderanno molte categorie di lavoratori che fanno sapere di non voler soccombere alla manovra Monti e per questo scendono in piazza per far sentire la propria voce.

Si inizia l’1 febbraio quando le farmacie aderenti a Federfarma chiuderanno i battenti per protestare contro le liberalizzazioni e nonostante il ettore sia stato toccato solo marginalmente rispetto alla prima bozza.

Dal 6 al 10 febbraio sciopero degli automezzi appartenenti alle Organizzazioni Sindacali Bisarche Italiane e Trasportounito mentre dal 7 febbraio al 7 marzo sciopereranno il Customer Care, l’Asa, l’Ade-Dbu e il 1254 di Telecom Italia ogni giorno nelle ultime 2 ore di ogni turno lavorativo.

Il 9 febbraio ferme per tutta la giornata Eutelia e Wind.

Il 9 e il 10 febbraio chiusi gli studi dei medici di famiglia e garanzia solo per le visite già programmate, le visite urgenti a domicilio e le visite per i pazienti affetti da patologie gravi mentre l’11 e il 12 a fermarsi saranno i medici della guardia medica e quelli del 118 che garantiranno solo le prestazioni necessarie.

Dal 23 al 24 febbraio gli avvocati aderenti all’Organismo Unitario dell’Avvocatura Italiana non presteranno alcun servizio.

Grande attenzione verso i benzinai
che hanno già proclamato uno stop di ben 10 giorni con le date che verranno decise il 7 febbraio prossimo: si ipotizza una chiusura tra fine febbraio e i primi 15 giorni di marzo con modalità tutte da decidere ma secondo molti si opterà per una soluzione intermedia ovvero scioperi di 3 giorni in 3 giorni per evitare problemi ai cittadini che potranno comunque rifornirsi.

Loading...

Vi consigliamo anche