0 Shares 13 Views
00:00:00
17 Dec

Stanze studenti in affitto, i consigli per evitare fregature

dgmag - 26 agosto 2011
26 agosto 2011
13 Views

Con la fine di agosto inizia la corsa degli studenti fuorisede per trovare una stanza da dividere nel corso del prossimo anno accademico e per questo EasyStanza, sito italiano che si occupa proprio di questo argomento, ha stilato una serie di consigli da tenere a mente per evitare coinquilini pedanti.

La prima cosa cui prestare attenzione quando si sceglie un coinquilino è la divisione delle bollette e i turni per le pulizie: si tratta dei due punti dolenti contro i quali gli studenti fuorisede si trovano a dover lottare se sbagliano la scelta della persona con cui dividere la casa.

In generale basta trovare un accordo e dividere equamente oneri e onori per mettere in chiaro la situazione e convivere serenamente mentre è più difficile avere a che fare con coinquilini abituati ad ospitare regolarmente la propria metà senza che questa contribuisca alle spese di casa.

Per i 1500 rispondenti al sondaggio la spesa non andrebbe mai confivisa con gli altri e ad ognuno dei coinquilini andrebbe assegnato un armadietto in cucina e un ripiano nel frigorifero per evitare problemi e discussioni; non a caso il fatto che si prenda del cibo di altri senza chiedere è uno dei motivi di disaccordo più frequenti tra chi divide una casa in affitto.

Le cattive abitudini che più danno fastidio quando si convive per forza sono il disordine, il fatto di prendere cose di altri senza chiedere il permesso, chiasso e rumore e la poca pulizia nell’uso del bagno e della cucina.
 

Loading...

Vi consigliamo anche