0 Shares 9 Views
00:00:00
15 Dec

Terremoto in Emilia Romagna 29 maggio 2012, come aiutare la popolazione

29 maggio 2012
9 Views

Dopo il terremoto della scorsa settimana, l'Emilia Romagna è tornata ad aver paura per via di una serie di scosse che ieri hanno devastato tanti Comuni e portato alla morte diverse persone. Per la cronaca in diretta vi rimandiamo a Repubblica mentre vogliamo segnalarvi tutte le iniziative di solidarietà per aiutare le popolazioni colpite dal sisma.

Prima di tutto, di seguito riportiamo l'elenco degli hotel che si sono messi a disposizione per dare alloggio agli sfollati:
Holiday Inn Ravenna, Via Enrico Mattei 25, 0544-455902
Hotel Astra (Ferrara), Viale Cavour 55, CAP 44121, tel. 0532-206088
Hotel Sporting di Campagnola Emilia (Reggio Emilia), tel. 0522-75484 392-3556690
Don Alberto di Argelato (BO), via Funo 14, ospita sfollati. Alberto.maria.d@alice.it tel.051-861505 333-5227908 338-3879861
Hotel Commodore Cervia, via Lungomare Grazia Deledda 126, CAP 48015, Cervia (Ravenna) 0544-71666
Hotel Perla Verde Milano Marittima, viale 2 Giugno 144, CAP 48015 Milano Marittima (Ravenna) 0544-994014
Hotel President Cervia, via Irpinia 16, CAP 48015, Cervia (Ravenna), 0544-987470.

Per prestare aiuto a Ferrara è bene chiamare i numeri 0532-771546 e 771585 oppure 0532-418756 e 418738 mentre basta inviare un SMS al numero 45550 per donare 2 euro alle popolazioni colpite dal sisma.

Il Pd ha aperto un conto corrente per le donazioni:
Conto corrente IT02 N031 2702 4100 0000 000 1 494 presso UNIPOL BANCA
Intestazione: “EMERGENZA TERREMOTO EMILIA – ROMAGNA” Partito Democratico Emilia-Romagna
Causale TERREMOTO EMILIA – ROMAGNA

Banca Monte dei Paschi di Siena ha sospeso le rate di mutuo fino a 12 mesi per i privati di Bologna, Modena, Ferrara e Mantova istituendo anche un plafond di 50 milioni di euro.

Per agevolare gli aiuti da ieri si chiede di aprire le reti Wi-Fi domestiche ed eliminare le password (si veda qui); si invitano inoltre gli aspiranti volontari a non presentarsi spontaneamente presso le zone colpite dal sisma sia per via degli evidenti problemi logistici che per via di un generale senso di insicurezza psicologica che si vive nelle zone colpite dal terremoto.

Loading...

Vi consigliamo anche